Daniela Porro a capo della Soprintenza speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma

Il ministro di beni culturali e turismo, Franceschini, ha nominato Daniela Porro a capo della Soprintendenza speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma. Dirigente storico dell’arte del Mibact dal 2009, Porro prende il posto di Francesco Prosperetti.

Daniela Porro (Foto ANSA/CLAUDIO PERI)

Attualmente Direttore del Museo Nazionale Romano, negli anni 2009-2012 ha diretto il Servizio Tutela del patrimonio storico artistico ed etnoantropologico e circolazione internazionale delle opere della Direzione Generale Paesaggio, Belle Arti, Arte e Architettura contemporanee.
Dal 2012 al 2015 è stata Soprintendente Speciale per il Patrimonio storico artistico ed etnoantropologico e per il Polo museale di Roma e poi Direttore del Segretariato Regionale del Lazio (2015-2017), è stata Coordinatore dell’unità di crisi del Lazio dopo il terremoto del 2016 . Ha diretto ad interim il Parco Archeologico dell’Appia Antica.

Presiede la Commissione per la cessione delle opere d’arte in luogo del pagamento delle imposte dirette e tasse di successione

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mediaset-Vivendi, giudice Milano si riserva decidere sul ricorso dei francesi

Mediaset-Vivendi, giudice Milano si riserva decidere sul ricorso dei francesi

Editoria, Martella: informazione locale presidio di democrazia

Editoria, Martella: informazione locale presidio di democrazia

I minori usano i social bypassando la legge: regole inapplicate, profilazioni false, cyberbullismo sottovalutato

I minori usano i social bypassando la legge: regole inapplicate, profilazioni false, cyberbullismo sottovalutato