S4 Capital (Sorrell) compra Firewood, l’agenzia digitale che lavora con Facebook e Google

Programmatic, tech, content. E che non si parli di advertising vecchia maniera. Col senno di poi, si potrebbe dire che il board di WPP alla fine abbia quasi fatto un favore al suo padre fondatore, Martin Sorrell, quando un anno e mezzo fa l’ha accompagnato fuori dai destini dall’azienda.

Sir Martin ha impiegato pochissimo tempo a rimettersi in piedi e competere ancora con la nuova creatura S4 Capital. E ora sta procedendo a marce forzate, con lo stesso metodo delle acquisizioni internazionali che aveva caratterizzato la crescita della sua prima invenzione. L’ultimo colpo, all’interno di un percorso ‘only’ digital, è stato ieri l’acquisto di Firewood, l’agenzia digitale indipendente che segue (e da accesso a) clienti come Google, Facebook, LinkedIn e Salesforce.

Fondata nel 2010 da Lanya Zambrano, Firewood fornisce consulenza nella creatività e nel planning, nel performance media e sul terreno delle tecnologie. Centocinquanta milioni di dollari il prezzo pagato dall’azienda di Sorrell che già a giugno aveva acquisito – attraverso MediaMonks – la società australiana BizTech, specializzata nella digitale trasformation e poi, lo scorso agosto, anche l’agenzia IMA, esperta nell’influencer marketing.

Martin Sorrell (Foto Ansa – EPA/ANDY RAIN)

Sorrell ha definito l’affare come “un ulteriore passo nella creazione di una società leader nei servizi di comunicazione della nuova era”. Punto nodale, “Firewood detiene un invidiabile elenco di clienti che comprende molte delle migliori aziende della Silicon Valley”. S4 Capital con questa acquisizione dispone di oltre 1.800 professionisti in 23 Paesi, con più di 500 persone, in particolare nelle sedi chiave di Amsterdam e, ora, della Silicon Valley.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cucinelli duro sui temi del Covid:  in azienda solo i dipendenti immunizzati

Cucinelli duro sui temi del Covid: in azienda solo i dipendenti immunizzati

G come Gastel: l’omaggio di Style al grande fotografo scomparso a marzo

G come Gastel: l’omaggio di Style al grande fotografo scomparso a marzo

Incitamento all’odio su Internet, il sottosegreario agli Interni Sibilia: Fenomeno in crescita, serve una Digital act europeo

Incitamento all’odio su Internet, il sottosegreario agli Interni Sibilia: Fenomeno in crescita, serve una Digital act europeo