Bmw Italia: attività di volunteering tra i dipendenti per Dynamo Camp

Sono 50 i dipendenti delle tre società di Bmw Group Italia (Bmw Italia, Bmw Bank e Alphabet Italia) che, il 3 e 4 ottobre, hanno aderito alla proposta dell’azienda di corporate volunteering, recandosi nella sede dell’associazione onlus Dynamo Camp a San Marcello Piteglio (PT) per la preparazione dell’open day che ha registrato oltre 8.000 presenze nel corso del weekend.

L’attività si inserisce nel contesto delle iniziative di SpecialMente, il programma di corporate social responsibility promosso da Bmw Italia articolato in cinque pilastri – cultura, dialogo interculturale, inclusione sociale, sicurezza stradale, sostenibilità – che dal 2001 ad oggi, ricorda la casa automobilistica, ha coinvolto oltre 850mila persone attraverso iniziative ‘on-line’ e ‘on-land’.

La collaborazione con Dynamo Camp prevede un programma di supporto alle sessioni dedicate a ragazzi colpiti da malattie neurodegenerative e alle loro famiglie. Diverse le occasioni di corporate volunteering dei dipendenti del Bmw Group Italia in occasione degli eventi di Dynamo (Open day, Dynamo Challenge). Nella scorsa primavera l’iniziativa più recente: un master di I livello in terapia ricreativa, finalizzato alla formazione di nove operatori nelle professioni sanitarie per migliorare la funzionalità motoria, sociale e cognitiva del paziente, nato dalla collaborazione tra Università Vita-Salute San Raffaele, Dynamo Camp Onlus e Dynamo Academy.

Marco Bergossi, direttore hr di Bmw Italia, spiega: “Il programma di corporate volunteering con Dynamo Camp è iniziato nel 2016 e da allora sono ormai oltre 250 i collaboratori che hanno dedicato una giornata del proprio lavoro, regolarmente retribuita dall’azienda, a supporto delle attività del Camp”.

“I risultati raggiunti con il programma SpecialMente, sottolinea Massimiliano Di Silvestre, presidente e ad di BMW Italia, dimostrano chiaramente l’impegno dell’azienda nelle attività di Corporate Social Responsibility, sui fronti della cultura, dell’inclusione sociale, del dialogo interculturale, della sicurezza stradale e della sostenibilità”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Upa nel 2020 cura quattro Master sul mondo della comunicazione

Upa nel 2020 cura quattro Master sul mondo della comunicazione

Premio Laurentum 2019. Riconoscimenti per Angela, Minoli, Colinas,  Donati, Agnes e Delogu

Premio Laurentum 2019. Riconoscimenti per Angela, Minoli, Colinas, Donati, Agnes e Delogu

Esce Caccia Magazine, nuovo mensile edito da Editoriale C&C

Esce Caccia Magazine, nuovo mensile edito da Editoriale C&C