Nel 2019 sale a 1.690 miliardi di dollari la spesa tech a livello globale. Servizi mobili, smartphone e pc i più comprati

Tra abbonamenti telefonici e smart speaker, droni, computer e cellulari, i consumatori tech nel 2019 spenderanno 1.690 miliardi di dollari a livello mondiale, il 5,2% in più del 2018, e la cifra è destinata a superare i duemila miliardi nel 2023, quando si attesterà a 2.060 miliardi. Lo prevedono gli analisti di Idc.

A livello geografico, quest’anno gli statunitensi spenderanno in prodotti tecnologici 412 miliardi di dollari, e i cinesi 328 miliardi. La terza spesa più elevata sarà in Europa occidentale, con 227 miliardi.

cco (Photo by JESHOOTS.COM on Unsplash)

Guardando alle tipologie di prodotto, oltre la metà della spesa globale va in servizi di telefonia mobile (traffico voce e dati); seguono gli smartphone e i pc. Se queste categorie fanno la parte del leone, l’incremento maggiore si registra però nelle tecnologie emergenti. A crescere di più, nei prossimi 5 anni, saranno gadget come i visori per la realtà virtuale e aumentata, i droni, i servizi on demand, i dispositivi indossabili e quelli per la casa smart. Questi prodotti registreranno un tasso di crescita annuale composto del 13% da qui al 2023, quando rappresenteranno un terzo della spesa tecnologica complessiva.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Chiara Ferragni: contro gli haters il documento per l’iscrizione ai social è una buona soluzione

Chiara Ferragni: contro gli haters il documento per l’iscrizione ai social è una buona soluzione

Giovanni Perosino è il nuovo chief commercial officier di Lamborghini

Giovanni Perosino è il nuovo chief commercial officier di Lamborghini

Nike dice addio ad Amazon. Stop alla vendita diretta di abbigliamento e scarpe sulla piattaforma

Nike dice addio ad Amazon. Stop alla vendita diretta di abbigliamento e scarpe sulla piattaforma