La classifica dell’informazione online, Audiweb agosto 2019. Estate calda per i siti di giornali e agenzie stampa – TABELLA

Agosto tradizionalmente è un periodo fiacco per i brand dell’informazione: gli uffici sono chiusi e le persone in vacanza tendono a frequentare meno i giornali online. Questa volta però le cose sono andate diversamente. Come già preannunciato dai dati di Audiweb Week, relativi alla settimana di ferragosto, le vicende politiche, con la caduta del governo giallo verde, e alcune notizie di cronaca, come la morte della giornalista delle Iene, Nadia Toffa,  hanno fatto impennare l’audience dei siti di informazione. I dati di Audiweb Database confermano questa tendenza.

La maggioranza dei brand presenti nella nostra classifica (34 su 60) hanno visto crescere il numero di utenti unici nel giorno medio in agosto rispetto a luglio; sei sono stazionari (con variazioni inferiori all’1%) e solo 20 sono in calo.

Ai primi due posti della classifica ci sono sempre la Repubblica e il Corriere della Sera. Il quotidiano diretto da Carlo Verdelli cresce quasi dell’8% rispetto al mese precedente, il Corriere poco più del 2%. Al terzo posto sale la Gazzetta dello Sport, guadagnando due posizioni rispetto a luglio (+13%). Quarto si conferma Upday, l’app del gruppo Spinger che propone una rassegna delle principali notizie del giorno sugli smartphone Samsung, seguito da TgCom24 (-1%). Il Messaggero, Il Fatto Quotidiano e Fanpage, si confermano rispettivamente al sesto, settimo e ottavo posto.  Leggo sale al nono posto (+22%), superando La Stampa, decima (+14%).

Il quotidiano che cresce di più è Il Giornale di Sicilia, +77%, grazie anche al fatto che in luglio ha iniziato a rilevare le accelerated mobile pages, le AMP di Google. In forte crescita, come abbiamo detto, anche Leggo, che scala due posizioni in un mese. “Siamo credo il giornale online più mobile d’Italia e nel periodo delle vacanze questo ci premia”, osserva il direttore Davide Desario.

“Inoltre abbiamo trattato bene alcune news come quella sulla scomparsa di Nadia Toffa e pubblicato due esclusive che hanno fatto impennare il traffico in piena bagarre politica: Richard Gere che passa dalle barche dei migranti allo yacht di lusso all’Isola del Giglio e la storia della ragazza a cui hanno rifiutato di affittare un appartamento, perché sulla sua pagina Facebook aveva dei selfie con Salvini”.

Buoni risultati, tra i quotidiani, hanno fatto anche l’Unione Sarda (+20%), La Stampa (+14%) e Il Messaggero (+13%). Notevole l’exploit di Sky Tg24, il sito del telegiornale di Sky, diretto da Giuseppe de Bellis, che ha visto crescere del 32% i suoi utenti unici. Tra i giornali nativi digitali quelli che hanno ottenuto i risultati migliori sono l’HuffPost (+18%) e Business Insider (+11%), entrambi del gruppo Gedi.  Ha fatto ancora meglio (+25%) un magazine indipendente come Caffeina, che si occupa prevalentemente di gossip, tema molto gettonato nel periodo estivo.

Tra la agenzie di stampa, il record di crescita spetta ad Adnkronos (+61%), seguita dall’Ansa (+13%), che però ha più del triplo di utenti unici: 956mila contro 291mila. L’Agi, ricordiamo, da gennaio non più rilevata da Audiweb.

La partenza del campionato di calcio di serie A, nell’ultimo weekend del mese, ha favorito ovviamente i siti sportivi. Ne hanno beneficiato soprattutto La Gazzetta dello Sport (+13%), Tuttosport (+12%), Calciomercato.com (+12%) ed Eurosport (+11%). Lunedì 26 agosto il quotidiano diretto da Andrea Monti ha fatto il suo record assoluto, con 3 milioni 210mila utenti unici giornalieri, battendo siti generalisti come Repubblica, Corriere della Sera e TgCom, nonostante la settimana molto calda per la politica italiana. Segno che lo sport, e il calcio in particolare, resta il tema preferito dai lettori italiani non soloo sulla carta ma anche su Internet.

Tra i femminili, infine, il risultato migliore l’ha fatto Elle.it, il sito del mensile del gruppo Hearst, diretto da Maria Elena Viola.

Per segnalare novità e altre informazioni utili per la corretta interpretazione dei dati, scrivere a cazzola@primaonline.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mentana, Sallusti e Travaglio sono i direttori più presenti in radio e tv. Ecco la classifica dei direttori ‘prezzemolini’

Mentana, Sallusti e Travaglio sono i direttori più presenti in radio e tv. Ecco la classifica dei direttori ‘prezzemolini’

L’adv digitale cresce dell’1,3% a settembre. Fcp Assointernet: nel progressivo, incremento del 2,1%

L’adv digitale cresce dell’1,3% a settembre. Fcp Assointernet: nel progressivo, incremento del 2,1%

Classifica dell’informazione online secondo Audiweb Week. Repubblica torna prima; QuiFinanza e DiLei (Iol) debuttano come brand – TABELLA

Classifica dell’informazione online secondo Audiweb Week. Repubblica torna prima; QuiFinanza e DiLei (Iol) debuttano come brand – TABELLA