É italiana l’azienda che dalla Silicon Valley difende le infrastrutture critiche dagli hacker

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

 

È sempre più difficile che Libra veda la luce per come era stata pensata. Dopo gli attacchi delle banche centrali e di numerosi esponenti politici, ieri Mark Zuckerberg ha ammesso nel corso di un’audizione davanti alla commissione servizi finanziari della Camera che si tratta di un progetto «complesso e rischioso» e che i problemi i di reputazione di Facebook rappresentano un ostacolo per la nascita della moneta elettronica.

Mese di anniversari importanti. Il 29 ottobre il web spegnerà 50 candeline, era il 1969 quando da un computer dell’università di Los Angeles partì un messaggio destinato a un altro computer dello Stanford Reseaixh Institute a Menlo Park (San Francisco), a 500 km di distanza. La rete (Arpanet) funzionava. Sono passati 10 anni da quando Facebook ha aperto la sua prima sede in Italia. Lo stesso mese, ottobre 2009, nasceva il Movimento 5 Stelle. Berlusconi era il Presidente del Consiglio e Ratzinger era ancora Papa.

É italiana l’azienda nata nel 2013 in una mansarda e che oggi dalla Silicon Valley difende dagli haker infrastrutture critiche come reti energetiche e industrie farmaceutiche, monitorando ad oggi 625mila dispositivi per grandi aziende clienti in tutto il mondo. Dal 2015 la Nozomi Networks ha raccolto 52 milioni di capitali e stima di chiudere il 2019 con 20 milioni di fatturato. Venerdì ha ricevuto la visita del Presidente Mattarella, in USA per il suo viaggio di Stato.

Come ogni anno Harward Business Review ha stilato la classifica degli amministratori delegati più performanti calcolando le prestazioni finanziarie e i parametri ambientali, sociali e di governance delle società che controllano. Il primo posto è di Jensen Huang, co-fondatore e ad di Nvidia, azienda specializzata in processori grafici, schede madri e componenti per prodotti multimediali per pc e console. Medaglia d’argento per Marc Benioff, a capo dell’azienda di cloud computing Salesforce.com.

Nei primi sei mesi del 2019 la pubblicità online in Usa è cresciuta del 17% a 57,9 miliardi di dollari, sia pur segnando perla prima volta un lieve rallentamento rispetto a un anno prima, soprattutto per quanto riguarda il mercato mobile.  Amazon cresce dal 6,8 all’8,8%.

 


Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Un italiano su 4 ha ascoltato podcast nell’ultimo mese. Dati Ipsos: giovani e professionisti il pubblico principale

Un italiano su 4 ha ascoltato podcast nell’ultimo mese. Dati Ipsos: giovani e professionisti il pubblico principale

Usa 2020, Trump potrebbe snobbare i dibattiti tv: non si fida degli organizzatori

Usa 2020, Trump potrebbe snobbare i dibattiti tv: non si fida degli organizzatori

<strong> 12 dicembre </strong> Hunziker prevale sul docufilm di Rai1. Male la finale di X Factor

12 dicembre Hunziker prevale sul docufilm di Rai1. Male la finale di X Factor