I 5 video pubblicitari più popolari su Youtube a luglio, agosto e settembre

Nel trimestre luglio, agosto, settembre, è il video di Apple che presenta il nuovo iPhone 11 lo spot più popolare su YouTube. Alle sue spalle completano il podio le clip di Esselunga e di Ringo – con l’ex concorrente di X-Factor Luna Melis.

Quarto posto per lo spot Jeep con i giocatori della Juventus associati nelle loro azioni sul campo a bambini che giocano per strada o sotto la pioggia. Chiude la top 5 la pubblicità Tim sulle nuove possibilità offerte dalla rete 5G.

La classifica è stata determinata utilizzando alcuni dei segnali di gradimento più significativi espressi dagli utenti su YouTube tra cui: il numero di visualizzazioni nel nostro Paese, la percentuale di visualizzazione di ciascuna pubblicità e il rapporto tra visualizzazioni organiche e visualizzazioni a pagamento.

VIDEO:
1 – Nuovo iPhone 11 – Apple di Apple Italia.

2 – Esselunga 2019 – Più la conosci, più ti innamori. di Esselunga (Agenzia Creativa: Armando Testa, Agenzia Media: Media Italia)

3 – Ringo feat. Luna Melis – La scelta giusta di Ringo Pavesi (Agenzia Creativa: Zerostories)

4 – Jeep and Juventus – Jeep Terrains – di Jeep Europe (Agenzia Creativa: Leo Burnett – Agenzia Media: Starcom)

5 – Tim – 5G – Il futuro. Insieme di Tim (Agenzia Media: Havas)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lega Serie A, rinviato il voto sull’offerta di Sky per il pacchetto 2 dei diritti tv. Scaroni (Milan) si dimette da consigliere

Lega Serie A, rinviato il voto sull’offerta di Sky per il pacchetto 2 dei diritti tv. Scaroni (Milan) si dimette da consigliere

Il valore dei brand italiani resiste alla pandemia e cresce dell’11%.  Ranking BrandZ: Gucci in prima posizione, poi a Enel e Tim

Il valore dei brand italiani resiste alla pandemia e cresce dell’11%. Ranking BrandZ: Gucci in prima posizione, poi a Enel e Tim

Zuckerberg conferma stop social a Trump, se ne riparla tra 6 mesi. L’ira delll’ex presidente: vergogna assoluta, pagheranno

Zuckerberg conferma stop social a Trump, se ne riparla tra 6 mesi. L’ira delll’ex presidente: vergogna assoluta, pagheranno