27 ottobre Tataranni fenomeno. La F1 batte Bisio, Fazio e Iene. Mentana leader elettorale

La Formula 1 Live su Sky dalle 20.10 e poi in differita su Tv8 dalle 21.40, ma anche il racconto dell’esito delle elezioni in Umbria negli speciali di seconda serata allestiti da Rai3, Rete 4 e La7. Sono stati questi gli ingredienti ‘speciali’ della griglia che hanno turbato gli equilibri degli ascolti in prima serata domenica 27 ottobre.

I meter raccontano che ha vinto facilmente l’ultima puntata della prima stagione della fiction in prima tv su Rai1. ‘Imma Tataranni’ con Vanessa Scalera nei panni del Sostituto Procuratore di Matera è arrivata a 4,742 milioni di spettatori ed il 22,2% di share, lasciando ad una distanza abissale la concorrenza. Il poliziesco prodotto da ITV ha meritato sul campo la riconferma per una seconda stagione. Almeno a stare ad Auditel. Il personaggio è notevole, gli intrecci delle storie sono imprevedibili, l’ambientazione è seducente oltre che suggestiva (come si era già apprezzato nel caso di ‘Sorelle’, altra fiction lucana di successo). E’ fin qui il titolo inedito del catalogo di Viale Mazzini che si è meglio comportato e Scalera l’unica vera novità per quello che riguarda forza e abilità recitativa.

Sul secondo gradino del podio per ascolti è salita la differita della Formula 1 trasmessa da Tv8 a partire dalle 21.40. La gara messicana vinta da Lewis Hamilton davanti a Sebastian Vettel, Valterri Bottas e Charles Leclerc, con le Ferrari tradite dalla strategia, ha conquistato quasi 2,1 milioni di spettatori ed il 9,54 di share. In diretta dalle 20.10, inoltre, su Sky la gara aveva già riscosso quasi 1,5 milioni di spettatori ed il 6% arrivando appena dopo le principali generaliste.

Sul terzo gradino del podio, seconda tra le proposte ‘classiche’ si è issata la pellicola comica in replica su Canale 5: ‘Benvenuti al Sud’ con Claudio Bisio e Alessandro Siani nel cast, ha totalizzato 2,039 milioni di spettatori e il 9% di share.

Subito dietro per ascolti si è installata Rai2. ‘Che tempo che fa’, con Luciana Littizzetto e Filippa Lagerback nella formazione di base e tra gli ospiti Sigfrido Ranucci, il cardinale Matteo Zuppi, Nicoletta Mantovani e Ron Howard, Roberto Calasso ed Emma ha conquistato oltre 1,811 milioni di spettatori e il 7,43% con la prima parte (con la parte del tavolo ha ottenuto 1,125 milioni e il 6,1%).

Sempre davanti a Fazio, in realtà, se si guardano le curve di ascolti, ha sempre corso Italia 1.  ‘Le Iene Show’, con alla guida il trio maschile formato da Giulio Golia, Matteo Viviani e Filippo Roma alla conduzione, ha raccolto 2,171 milioni e 8,64% tra le 21.08 e le 21.45 e poi 1,712 milioni di spettatori e il 10,6% di share andando in onda fino alle 25.12. Molto staccata, è arrivata la soap spagnola di Rete 4 ‘Il Segreto’, a 1,078 milioni e 4,4% prima di passare la linea ‘Stasera Italia Speciale Elezioni Umbria’, che ha incassato prima 594mila spettatori e il 2,7% nella breve presentazione e quindi 640mila spettatori e il 4,36% di share fino alle 24.33.

Si è difeso discretamente Massimo Giletti. Che ha proposto una puntata ‘Speciale’ di ‘Non è L’Arena’, impacchettando un approfondimento sul caso di Bibbiano tra un‘intervista di Giovanni Floris e una di Paolo Bonolis. Prima di passare la linea ad Enrico Mentana, quindi, Giletti ha conquistato alla fine, 1,030 milioni di spettatori ed il 4,3% di share.

Subito dopo lo ‘Speciale Elezioni Umbria TgLa7’ ha avuto 818mila spettatori e l’8,62% dalle 23.02 alle 25.59, prevalendo nettamente nel confronto con le altre trasmissioni consimili. Su Rai3, in fatti, il film ‘Aspettando il re’, con Tom Hanks protagonista ha conquistato solo 803mila spettatori ed il 3,4%. E subito dopo lo speciale elettorale del Tg3 si è fermato a 466mila spettatori ed il 4,42%.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Un italiano su 4 ha ascoltato podcast nell’ultimo mese. Dati Ipsos: giovani e professionisti il pubblico principale

Un italiano su 4 ha ascoltato podcast nell’ultimo mese. Dati Ipsos: giovani e professionisti il pubblico principale

Usa 2020, Trump potrebbe snobbare i dibattiti tv: non si fida degli organizzatori

Usa 2020, Trump potrebbe snobbare i dibattiti tv: non si fida degli organizzatori

<strong> 12 dicembre </strong> Hunziker prevale sul docufilm di Rai1. Male la finale di X Factor

12 dicembre Hunziker prevale sul docufilm di Rai1. Male la finale di X Factor