Gedi, Verdelli sull’uscita di De Benedetti: un lutto per il giornale; Scalfari: ha deciso “giustamente” di andarsene

“Carlo De Benedetti ha deciso giustamente di andarsene”. A dirlo il fondatore di La Repubblica, Eugenio Scalfari, a margine della presentazione del libro ‘Grand hotel Scalfari’, scritto da Antonio Gnoli e Francesco Merlo, commentando la decisione dell’Ingegnere di lasciare la presidenza onoraria del Gruppo Gedi. “È una creatura singolare che io ho conosciuto bene, ha detto ancora. Ci siamo anche voluti bene e abbiamo collaborato. Poi piano piano i nostri destini si divisero. Io non voglio dire che aveva tutti i torti. Io stavo con i figli e lui litigo’ pure con i figli. Oggi ha rinunciato. Lui ha detto: ‘non sono presidente effettivo e quindi è inutile che faccia il presidente onorario'”.

Carlo Verdelli e Eugenio Scalfari (Foto ANSA/GIUSEPPE LAMI)

Sull’uscita dal gruppo di Carlo De Benedetti si è espresso anche Carlo Verdelli, anche lui intervenuto alla presentazione. “É un dispiacere quando un’azienda perde una delle persone che hanno contribuito a farla diventare grande”, ha detto il direttore del quotidiano di Largo Fochetti. Per poi concludere: “E’ un lutto”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Edicola, La strada giusta per il dopo. Gli editoriali del 2 giugno di Verdelli sul ‘Corriere’ e di Mauro su ‘Repubblica’

Edicola, La strada giusta per il dopo. Gli editoriali del 2 giugno di Verdelli sul ‘Corriere’ e di Mauro su ‘Repubblica’

Gazzetta dello Sport, l’assemblea approva la solidarietà con riduzione dell’orario del 15%

Gazzetta dello Sport, l’assemblea approva la solidarietà con riduzione dell’orario del 15%

<strong> 1 giugno </strong> Il giovane Montalbano doppia Dunkirk. Brignano batte Ranucci e Porro. Gruber fa 8 e mezzo

1 giugno Il giovane Montalbano doppia Dunkirk. Brignano batte Ranucci e Porro. Gruber fa 8 e mezzo