Editoriale Domus acquisisce Soft Way e lancia Dueruote Professional

Editoriale Domus annuncia di aver raggiunto un accordo per acquisire Soft Way, azienda rivolta al mondo della moto, attiva nel ramo dei software gestionali e banche dati. L’annessione della società fa parte della strategia di sviluppo della Business Unit Professional, guidata da Luigi Caligaris.

Sofia Bordone, amministratore delegato di Editoriale Domus, dichiara : “Questa nuova acquisizione conferma la nostra visione di business, che si fonda sul concetto di sistema e di arricchimento per linee esterne”, e annuncia la nascita di Dueruote Professional, sistema che “eredita e unisce le pluriennali best practice di Quattroruote Professional, con l’esperienza e la credibilità del brand Dueruote e la qualità delle soluzioni di Soft Way”.

Sofia Bordone

Con il nuovo Sistema Dueruote Professional, spiega una nota del gruppo, Editoriale Domus sarà in grado di rivolgersi – come per automotive – alle aziende italiane ed estere attive nella filiera delle moto (dalla vendita al noleggio, dall’assicurazione alla riparazione) fornendo proprie banche dati, soluzioni di digital marketing, software gestionali, servizi di consulenza e formazione.

“Abbiamo fin dall’inizio manifestato a Editoriale Domus un reale entusiasmo nei confronti di questa operazione – afferma Ezio Arcuri, presidente di Soft Way e socio Secondo Fornara – convinti che l’unione delle due aziende sia la migliore opportunità di crescita e sviluppo per i nostri clienti e per le persone che operano nella nostra azienda”

Logo Dueruote Professional

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%