Rating legalità, ottima prestazione per il gruppo Ebano di Carlo Robiglio

Un bell’otto in pagella in materia di legalità e trasparenza. E’ quanto si è guadagnato il gruppo Ebano – formazione a distanza, editoria tecnica e comunicazione – da parte dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato. Il Rating di legalità assegnato al gruppo fondato e diretto da Carlo Robiglio è stato di 2 stelle +.
Performance più che eccellente, contando che oltre il 60% delle aziende sottoposte al vaglio dell’Authority ha ottenuto una stella e soltanto il 34% due. Il Rating di legalità è uno strumento che assicura una serie di benefici alle aziende che lo ottengono nei rapporti con le pubbliche amministrazioni e le banche.

Carlo Robiglio

“Per noi è un importante passo di un percorso virtuoso intrapreso da tempo – dichiara Robiglio – il nostro gruppo è sempre più impegnato verso la sostenibilità in ogni sua declinazione, nonché verso la trasparenza e la correttezza nei confronti dei clienti, dei fornitori, di tutti gli stakeholders.”.

Il gruppo Ebano fattura 18 milioni l’anno e conta su 250 collaboratori. L’attività principale è la formazione a distanza nella sanità, nella ristorazione, nella cura degli animali, nel beauty e nella wellness. Carlo Robiglio, novarese imprenditore di prima generazione, è presidente della Piccola industria e vicepresidente nazionale di Confindustria.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Radio Italia prima emittente su ClubHouse, seguirà il Festival di Sanremo (anche) con una room quotidiana

Radio Italia prima emittente su ClubHouse, seguirà il Festival di Sanremo (anche) con una room quotidiana

Le sette vetture finaliste del premio The Car of the Year  del mensile ‘Auto’ esposte a Cortina d’Ampezzo

Le sette vetture finaliste del premio The Car of the Year del mensile ‘Auto’ esposte a Cortina d’Ampezzo

I quotidiani Monrif a sostegno dei musei. Dal 26 febbraio un appuntamento mensile per scoprire i tesori della cultura italiani

I quotidiani Monrif a sostegno dei musei. Dal 26 febbraio un appuntamento mensile per scoprire i tesori della cultura italiani