Omar Schillaci nominato vice direttore di Sky Tg24 con delega a Spettacoli e Special Projects

Omar Schillaci, dopo gli anni in Condé Nast anche nel ruolo di vicedirettore di Wired Italia, dal 4 novembre torna in Sky ed entra a far parte della squadra di Sky TG24 con il ruolo di vice direttore.

Omar Schillaci

​Nel suo nuovo incarico Schillaci, oltre a collaborare a tutta la produzione editoriale tv e digital della testata diretta da Giuseppe De Bellis, avrà la delega agli Spettacoli e agli Special Projects (tra cui gli eventi off line aperti al pubblico), forte della sua professionalità e della pluriennale esperienza nel mondo dello showbiz e nell’organizzazione di eventi rivolti al grande pubblico, come il Wired Next Fest di cui è stato curatore.

Dopo la laurea in giurisprudenza, le prime esperienze giornalistiche di Omar Schillaci sono a Radio Popolare come conduttore e inviato. Nel 2004 gli inizi a Sky Sport, prima come inviato sui campi poi con mansioni di coordinamento, che manterrà anche con la nascita di Sky Sport 24. Nel 2010 la nomina a caporedattore centrale del mensile GQ, casa editrice Condè Nast, e nel 2013 il passaggio a Wired, come caporedattore centrale prima e vicedirettore poi, dove è stato anche curatore del Wired Next Fest, il più grande evento italiano dedicato al mondo dell’innovazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria: Franceschini: continuare a investire per avvicinare alla lettura; alla fine della pandemia avremo una stagione diversa e anche migliore

Editoria: Franceschini: continuare a investire per avvicinare alla lettura; alla fine della pandemia avremo una stagione diversa e anche migliore

Papa ai giovani: diffondete via social la parola di Dio e coinvolgete sul web i coetanei nella cura del Pianeta

Papa ai giovani: diffondete via social la parola di Dio e coinvolgete sul web i coetanei nella cura del Pianeta

Il Salone del Mobile di Milano si farà a settembre. Fondazione Fiera: segnale di ottimismo, settore vuole ripartire completamente

Il Salone del Mobile di Milano si farà a settembre. Fondazione Fiera: segnale di ottimismo, settore vuole ripartire completamente