Google pensa a un’etichetta per segnalare i siti web che si caricano lentamente

Google si prepara a segnalare quei siti web che si caricano troppo lentamente. Con un post sul suo blog, la compagnia ha annunciato che il browser Chrome per la navigazione in rete apporrà un’etichetta per contrassegnare siti lenti, in modo da avvisare gli utenti che, se vogliono accedere a quei contenuti, dovranno mettere in conto un po’ d’attesa.

La sede di Google a Mountain View (Foto Ansa – EPA/JOHN G. MABANGLO)

“In futuro Chrome potrà identificare con un badge chiaro i siti che in genere si caricano in modo veloce o lento”, si legge nel post dove si specifica che saranno sperimentate “diverse opzioni, per determinare quale fornisca il massimo valore ai nostri utenti”.
Tra le opzioni potrebbe esserci un triangolo rosso d’allerta e la scritta “generalmente si carica in modo lento”. Sul fronte opposto, i siti veloci potrebbero vedere colorarsi di verde, al posto del classico blu, la barra che mostra lo stato di caricamento di una pagina.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Enrico Rossi e le mascherine promuovono i giornali in Toscana

Enrico Rossi e le mascherine promuovono i giornali in Toscana

TOP 15 GIORNALISTI più attivi sui social e post più popolari a maggio. In vetta ancora Scanzi, mentre Porro supera Mentana

TOP 15 GIORNALISTI più attivi sui social e post più popolari a maggio. In vetta ancora Scanzi, mentre Porro supera Mentana

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”