Nike dice addio ad Amazon. Stop alla vendita diretta di abbigliamento e scarpe sulla piattaforma

Nike non venderà più i suoi prodotti su Amazon. Il colosso dell’abbigliamento sportivo ha deciso di concentrarsi sulla vendita diretta, anche se continuerà a cercare partnership con altri venditori e altre piattaforme. Per Amazon si tratta di un brutto colpo per i suoi sforzi nel corteggiare i grandi marchi.

Nike aveva annunciato un accordo nel 2017 per la vendita di prodotti sulla piattaforma di Bezos, in cambio di politiche più stringenti contro i prodotti contraffatti e sulle vendite non autorizzate. Secondo rumors, dietro l’addio ci sarebbe l’insoddisfazione per come i venditori non autorizzati continuassero ad operare su Amazon.

(Foto Ansa – EPA/WU HONG)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa