Rai, Laganà: con le nuove strutture editoriali, da Salini mi aspetto nomine che rispettino trasparenza e merito

“L’attuazione del Piano Industriale e la creazione di nuove strutture editoriali andranno a determinare un
nuovo assetto per la Rai. In questo quadro, nei prossimi giorni, mi aspetto che l’amministratore delegato formulerà indicazioni di nomina che rispettino semplici criteri, come la trasparenza e il merito”. Lo dice all’Adnkronos il consigliere Rai eletto dai dipendenti Riccardo Laganà.

“È il momento della discontinuità – sottolinea – Occorre evitare in ogni modo il rischio di replicare modelli gestionali simili a quelli che abbiamo visto fino ad ora nelle reti improntati sulla estrema  discrezionalità e criterio fiduciario, elementi penalizzanti per le risorse interne”.

“Bisogna avere il coraggio di mostrare al Paese che il servizio pubblico è pronto a migliorare ed essere più vicino ai cittadini, dando spazio alle idee innovative di una nuova generazione di manager  e maggiore attenzione agli equilibri di genere”, esorta Laganà. (AdnKronos)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai, Sangiuliano: contesteremo punto per punto le motivazioni Agcom

Rai, Sangiuliano: contesteremo punto per punto le motivazioni Agcom

Giornalismo, grazie alla tecnologia Npl gli articoli di ‘Not Real News’  li scrive il computer

Giornalismo, grazie alla tecnologia Npl gli articoli di ‘Not Real News’ li scrive il computer

Festival del Giornalismo alimentare a Torino: dal ‘doggy bag’ alla ‘spesa che sfida’

Festival del Giornalismo alimentare a Torino: dal ‘doggy bag’ alla ‘spesa che sfida’