Viacom International: a Pierluigi Gazzolo la guida delle divisioni Ott e Studios

A partire dal 20 novembre 2019 Pierluigi Gazzolo, attualmente presidente di Viacom International Media Networks (Vimn) Americas e executive vice president di Nickelodeon International, è nominato presidente dei business Ott e Studios.

Gazzolo, inizialmente, si concentrerà sul posizionamento di Pluto TV, servizio di streaming free e supportato dalle inserzioni pubblicitarie, sui mercati internazionali, a partire dal 2020 con un lancio in America Latina. Nel ruolo, inoltre, Gazzolo si occuperà della distribuzione dei prodotti di consumo e sarà responsabile della realizzazione di una funzione Viacom International Studios, di cui gestirà le risorse per la creazione a livello internazionale di contenuti originali su ViacomCBS.

Gazzolo sarà anche responsabile delle strategie commerciali internazionali di Viacom, oltre che delle offerte di prodotti e delle operazioni in favore delle aree di crescita del business attraverso i mercati internazionali. Lavorerà a stretto contatto con Marc DeBevoise, chief digital officer di ViacomCBS e presidente e ceo di CBS Interactive, e Tom Ryan, ceo e co-fondatore di Pluto TV.

Pierluigi Gazzolo

Juan ‘JC’ Acosta, attualmente executive vice president and coo di Vimn Americas, sarà promosso a presidente di Vimn Americas, a partire dal 3 gennaio 2020.  Riferirà direttamente a David Lynn, presidente e ceo di Viacom.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mediaset-Vivendi, giudice Milano si riserva decidere sul ricorso dei francesi

Mediaset-Vivendi, giudice Milano si riserva decidere sul ricorso dei francesi

Editoria, Martella: informazione locale presidio di democrazia

Editoria, Martella: informazione locale presidio di democrazia

I minori usano i social bypassando la legge: regole inapplicate, profilazioni false, cyberbullismo sottovalutato

I minori usano i social bypassando la legge: regole inapplicate, profilazioni false, cyberbullismo sottovalutato