21 novembre Il film di Rai1 batte Celentano. Bene Dandini, Del Debbio sprinta su Formigli

Sardine dappertutto, forse troppo in giro in tv – e quindi a rischio banalizzazione,  e ‘destatonascentizzazione’  – nella serata di giovedì 21 novembre. Poteva finalmente vincere il molleggiato, ieri, in prime time, almeno c’erano le premesse affinché la cosa accadesse. Contro Adriano Celentano, infatti, finora battuto regolarmente dalla fiction Rai ‘Un passo dal cielo’, stavolta é sceso in campo un family film americano con Jennifer Garner, mentre ‘Adrian’ nella parte Live del programma, prima di far lanciare il cartone ad Alessio Boni, si è affidato ad un monologo sulla morte, a Biagio Antonacci e al dialogo su massmi e minimi sistemi con Pigi Battista, Andrea Scanzi e Gianni Riotta. Ma le cose non sono cambiate.

Su Rai1 la pellicola drammatica, basata su una storia vera, ‘Miracoli dal cielo’, ha riscosso 3,9 milioni di spettatori e il 17,6%.

Su Canale 5 ‘Adrian Live’, con Celentano supportato da Ilenia Pastorelli e Biagio Antonacci, ha ottenuto complessivamente 3,353 milioni e il 14,1% con la prima parte e con la seconda parte, con il prodotto di animazione in primo piano, 1,5 milioni e 9,6% di share.

Tra gli altri film c’è stata la netta vittoria di Italia 1 su Rai2: per ‘The Transporter3’, con Jason Statham, ha totalizzato 1,491 milioni e il 6,4% di share; mentre in prima tv ‘Life- Non oltrepassare il limite’, con Jake Gyllenhaal, Rebecca Ferguson, Ryan Reynolds, ha avuto solo 956mila spettatori e 4% di share.

Appena dietro Italia 1 è arrivato su Rai Tre il battesimo dello show di Serena Dandini. ‘Stati generali’, mix di comicità (Federica Cacciola, Neri Marcorè, Lucia Ocone, Cinzia Leone, The Pills, Natalino Balasso, TG Lercio, Elio e le storie tese) e spettacolo/talk (Dario Argento, Marco Mengoni, Stefano Mancuso e Jane Birkin), ha totalizzato 1,466 milioni di spettatori e il 6,9%.

Nella partita dell’approfondimento qualche novità. Tutti ospitavano – come detto-  rappresentanti del movimento delle ‘sardine’, Paolo Del Debbio apriva con Pierluigi Bersani e chiudeva con i vegani, mentre Corrado Formigli aveva Carlo Verdelli, parlava di neofascismo, economia (Claudio Borghi, Carlo Padoan, Carlo Cottareli, Pasquale Tridico) e altro ancora. Il programma de La7 si è avvicinato a quello di Rete4. ‘Dritto e Rovescio’ ha conseguito 1,161 milioni di spettatori e il 6,6% di share.

Su La7 ‘Piazzapulita’ ha avuto 1,011 milioni di spettatori e il 5,4% di share.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Enrico Rossi e le mascherine promuovono i giornali in Toscana

Enrico Rossi e le mascherine promuovono i giornali in Toscana

TOP 15 GIORNALISTI più attivi sui social e post più popolari a maggio. In vetta ancora Scanzi, mentre Porro supera Mentana

TOP 15 GIORNALISTI più attivi sui social e post più popolari a maggio. In vetta ancora Scanzi, mentre Porro supera Mentana

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”