24 novembre Castellitto doppia tutti. Cresce Fazio con Carola Rackete e Tiziano Ferro

Una domenica televisiva, quella del 24 novembre, con il calcio della Serie A senza posticipo serale (rinviata su Dazn per la pioggia Lecce-Cagliari) e caratterizzata dal fatto di celebrare in più momenti, contenitori, contesti la Giornata Internazionale della violenza contro le donne. In prima serata lo schema di base era comunque identico a quello di sette giorni prima, ma non del tutto simili sono stati i risultati. I meter raccontano comunque come a vincere facilmente sia stata ancora la prima rete pubblica.

Su Rai1, firmata Indiana e Cinzia Torrini, la seconda puntata della fiction ‘Pezzi Unici’, che schiera Sergio Castellitto, Irene Ferri e Giorgio Panariello, ha conquistato 4,6 milioni di spettatori e 20,2% di share (in progresso di due decimali).

Sul secondo gradino del podio per ascolti, è arrivato Fabio Fazio (ieri tra gli ospiti Jannik Sinner, Carola Rackete e Giorgia Linardi, poi con Muhamad Diaoune, e quindi Enrico Brignano, Tiziano Ferro, Monsignor Nunzio Galantino). ‘Che tempo che fa’ ha conquistato 2,368 milioni di spettatori e il 9,4% con la prima parte, in crescita di un punto di share, forse anche trainata dalle polemiche di Matteo Salvini e Giorgia Meloni legate alla presenza di Carola Racketa (il picco di ascolti di quasi 3 milioni con l’11,2% è arrivato nella fase con Carola); poi avendo al Tavolo fino alle 23.40 il gruppo con Gigi Marzullo, Raoul Cremona, Nino Frassica, Mara Maionchi, Max Pezzali, Lello Arena il programma ha ottenuto 1,6 milioni e l’8,2% (+4 decimali di share).

Appena dietro Fabio Fazio – se si considerano gli ascolti – è arrivata lo serie spagnola di Canale 5. La quarta puntata della miniserie spagnola ‘La caccia Monteperdido’ è salita a 2,250 milioni e 10,14% di share (sette decimali in più di share per il prodotto con protagonista della storia Megan Montaner).

Sul quarto gradino per ascolti, ma seconde per share e nel periodo in sovrapposizione, sono arrivate ‘Le Iene’ su Italia 1, ieri stabili a 2,230 milioni di spettatori e 12,5%. Vicini e appena sopra quota 3,5 milioni sono arrivati lo scherzo al calciatore dell’Inter, Stefano Sensi, ed il servizio di Luigi Pelazza sulla banda dei Rolex e lo ‘zio’.

Più staccato dai primi, si è collocato Massimo Giletti. ‘Non è l’Arena’, avendo Luigi Di Maio in apertura, e poi parlando di casi di violenza alle donne, e quindi ospitando tra gli altri Lucia Borgonzoni, Alessandro Cecchi Paone, Selvaggia Lucarelli, Red Ronnie, Francesco Borrelli, Nunzia De Girolamo, Hoara Borselli, Leopoldo Mastelloni, Luigi Marattin, Matteo Richetti, il programma de La7 ha ottenuto 1,150 milioni di spettatori e il 5,8%. In coda più staccate sono arrivate le altre proposte. Su Rete4 ‘The Bourne Legacy’, con Jeremy Renner e Rachel Weisz, ha conseguito 871mila spettatori e il 4,12%.

Su Rai Tre, lo ‘Speciale Amore Criminale’, con Veronica Pivetti alla conduzione, ha avuto 863mila spettatori e 3,68%.

In day time ha fatto bene Mara Venier (‘Domenica In’ a 18,6% e 17,14% con Vanessa Incontrada e Gigi D’Alessio, Gigliola Cinquetti, la madre di Nadia Toffa, Marco Bocci e Alfonso Bonafede tra gli ospiti).

Su Rai2 ‘Settimana Ventura’ è salito al 4,4%. Nel primo pomeriggio ‘Quelli che il calcio’ ha avuto il 6% e il 7,1% di share.

Sulla terza rete Lucia Annunziata con ‘Mezzora in più’ ha avuto il 6,75% di share ospitando prima Luciana Lamorgese e poi Carlo Calenda. Subito dopo ‘Kilimangiaro’ ha ottenuto il 6,4% e il 10,2% di share.

Senza confliggere con la Venier più tardi, dopo le soap, ‘Domenica Live’ su Canale 5 ha avuto il 15,25% (Vladimir Luxuria, Paola Caruso, Er patata Roberto Brunetti on stage). Francesca Fialdini su Rai1 con ‘Da noi a ruota libera’ è arrivata al 13,1%.

In seconda serata, dopo la fine della fiction di Rai1, hanno dominato ‘Le Iene’ superando il 20% prima dell’una di notte.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicola oggi a Milano. Disponibile per tutti subito in edizione digitale

Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicola oggi a Milano. Disponibile per tutti subito in edizione digitale

La Stampa, accordo per ridurre i costi: 1 anno solidarietà al 15%, forfetizzazione straordinari, stabilizzazione contratti, taglio collaborazioni

La Stampa, accordo per ridurre i costi: 1 anno solidarietà al 15%, forfetizzazione straordinari, stabilizzazione contratti, taglio collaborazioni

Anzaldi scrive a ‘Prima’: propone la riforma Rai e attacca Cairo per i giudizi su Renzi

Anzaldi scrive a ‘Prima’: propone la riforma Rai e attacca Cairo per i giudizi su Renzi