Giornalisti, Odg archivia procedimento per Viviano. Il giornalista di Repubblica: vittoria della categoria

L’Ordine dei giornalisti di Sicilia ha archiviato il procedimento disciplinare a carico del giornalista
Francesco Viviano, che era stato condannato per un articolo del 2010 sull’inchiesta della Procura di Trani sul “caso Rai-Agcom” pubblicato  da Repubblica. Per i giudici Viviano avrebbe sottratto dei documenti  dagli uffici giudiziari di Trani. Anche se il cronista di Repubblica,  oggi in pensione, ha sempre negato. L’ordine scrive nell’archiviazione “Viviano ha esercitato il diritto/dovere di cronaca nell’esclusivo  interesse collettivo e senza danneggiare o diffamare persone”.

“Sono contento, mi sono stati restituiti l’onore e la dignità che merito. Non è una vittoria mia ma di tutta la
categoria. E’ stato affermato un principio importante”. Così il   giornalista di ‘Repubblica’ Francesco Viviano, commenta all’Adnkronos la decisione dell’Ordine dei giornalisti della Sicilia di archiviare
il procedimento disciplinare a suo carico per un articolo scritto nel 2010 sull’inchiesta della Procura di Trani sul cosiddetto caso Rai-Agcom, nella quale era indagato l’ex premier Silvio Berlusconi.

Viviano, che oggi continua a collaborare con il quotidiano romano, ad aprile scorso è stato condannato in Cassazione a un anno, con sospensione della pena. L’accusa è quella di avere sottratto documenti
agli uffici giudiziari.

Contro la sentenza della Cassazione, ricorda Viviano, “ho fatto ricorso alla Corte europea dei diritti dell’uomo. Non so quali saranno i tempi ma sono ottimista: ho solo fatto uno scoop, non l’ho fatto per
me ma per il mio giornale e per i cittadini”, conclude. (Cro/AdnKronos)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Con 300 euro si possono comprare 25mila like sui social. Pratica diffusa le campagne social media marketing gonfiate

Con 300 euro si possono comprare 25mila like sui social. Pratica diffusa le campagne social media marketing gonfiate

Serie A, il presidente Dal Pino: trasformare la Lega in una media company internazionale e crescere sulle piattaforme

Serie A, il presidente Dal Pino: trasformare la Lega in una media company internazionale e crescere sulle piattaforme

Sanremo, Barachini (presidente Vigilanza Rai) a Salini e Foa: inaccettabile la diffusione di hate speech

Sanremo, Barachini (presidente Vigilanza Rai) a Salini e Foa: inaccettabile la diffusione di hate speech