Premio Solesin: consegnati i riconoscimenti alle 12 tesi vincitrici

Sono passati quattro anni dalla terribile sera del 13 novembre 2015 quella dell’ attentato terroristico al teatro Bataclan di Parigi. Tragedia in cui ha perso la vita Valeria Solesin, giovane ricercatrice veneziana a cui è stato dedicato un concorso, arrivato alla terza edizione, rivolto a studentesse e studenti di 35 tra le più prestigiose Università italiane, pubbliche e private, ispirato agli studi della giovane Valeria.

Il premio, promosso da Forum della Meritocrazia e Allianz Partners, e realizzato con il Patrocinio del Comune e della Città Metropolitana di Milano, è un riconoscimento alle tesi che hanno saputo indagare con sguardo originale e innovativo al tema de ‘Il talento femminile come fattore determinante per lo sviluppo dell’economia, dell’etica e della meritocrazia nel nostro paese’.

La cerimonia di premiazione

Dodici i vincitori i cui lavori sono stati selezionati dal Comitato Scientifico su 46 candidature pervenute da tutta Italia.

Otto delle tesi vincitrici hanno affrontato argomenti di natura sociale, di politica pubblica e istituzionale, focalizzando l’attenzione su temi come stereotipi di genere, diseguaglianze nella rappresentanza e confrontando diversi modelli di empowerment femminile nei paesi europei. Quattro hanno analizzato l’impatto del talento femminile nel mondo dell’imprenditoria e nelle performance aziendali, con uno sguardo anche al doppio ruolo delle donne, divise fra famiglia e lavoro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone 

Cairo: Per La7 20 anni di successi. La rete fa servizio pubblico, meritiamo anche noi una piccola quota di canone 

Tgcom24 è il sito di news più letto nell’anno della pandemia, Ansa ancora prima per affidabilità (con la fiducia dell’82% degli italiani)

Tgcom24 è il sito di news più letto nell’anno della pandemia, Ansa ancora prima per affidabilità (con la fiducia dell’82% degli italiani)

In Hearst Italia grande adesione al piano di incentivi per dimezzare i dipendenti

In Hearst Italia grande adesione al piano di incentivi per dimezzare i dipendenti