Rai, Andreatta: con serie ‘I Medici’ accresciuta autorevolezza Fiction Rai

“La serie ‘I Medici’ ha aperto un percorso strategico per la fiction Rai che ha accresciuto l’autorevolezza e la  credibilità della nostra produzione al livello più alto del mercato internazionale. La terza serie chiude la saga della famiglia iniziata con Cosimo e proseguita con la giovinezza di Lorenzo il Magnifico. La sfida di Medici è stata trasformare la grande storia in un prodotto seriale capace di coinvolgere il pubblico globale. Una sfida giocata apartire da uno dei capitoli più importanti della nostra storia, nel contesto di un periodo che ha segnato un’epoca nel cammino verso la modernità, il Rinascimento”. Lo ha detto la direttrice di Rai Fiction Eleonora Andreatta in occasione della presentazione della serie ‘I Medici. Nel nome della famiglia’.

“Un’esperienza innovativa e preziosa per Rai Fiction e per il serviziopubblico – ha proseguito la Andreatta – caratterizzata dalle ambizionidi qualità che hanno coinvolto tanto talento italiano e internazionale. Un lavoro complesso, articolato, in cui la ricerca della qualità ha riguardato tutti i reparti, tutte le scelte
artistiche e produttive e in cui ogni dettaglio contribuisce alla qualità generale”.

“Questa serie, dedicata alla maturità di Lorenzo – ha sottolineato la direttrice di Rai Fiction – porta in campo sentimenti e passioni forti: il desiderio di vendetta, l’ossessione del potere, la sfida,
l’odio e l’amore, la lealtà e il tradimento, la morte sempre in agguato, l’individuo e l’interesse generale, la vita che passa, il dolore che la segna e la determinazione a non cedere. E dunque a un livello ancora più trasversale: la sostanza delle passioni e dei sentimenti che sostengono la narrazione e animano i personaggi. La terza serie chiude un percorso di successo che tiene insieme l’identità italiana nel suo valore più universale e una macchina produttiva, un sistema coproduttivo capace di imporsi sulla frontiera
internazionale del prodotto seriale”, ha concluso la Andreatta. (AdnKronos)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lagarde ai giornalisti: avrò il mio stile di comunicazione;  non abbiate retropensieri e pregiudizi

Lagarde ai giornalisti: avrò il mio stile di comunicazione; non abbiate retropensieri e pregiudizi

Classifiche e trend dei quotidiani più diffusi (Ads). A ottobre calo generalizzato

Classifiche e trend dei quotidiani più diffusi (Ads). A ottobre calo generalizzato

Inpgi, Fnsi: su norme per la salvaguardia del pluralismo e l’autonomia dell’Isituto il governo si rimetta all’Aula

Inpgi, Fnsi: su norme per la salvaguardia del pluralismo e l’autonomia dell’Isituto il governo si rimetta all’Aula