Gianmario Crescentino, presidente di Assirevi

Assirevi, l’associazione italiana dei revisori contabili, da novembre 2019 ha un nuovo presidente: alla guida è stato nominato Gianmario Crescentino che succede a Mario Boella, in carica da 2006 e presidente per cinque mandati consecutivi.

Periodo nel quale l’associazione si è trasformata ed evoluta, consolidando la propria posizione di interprelocutore con le istituzioni nazionali e internazionali in un settore importante per l’economia e per il mercato come quello della revisione e dell’assurance.

Crescentino, 58 anni, è entrato per la prima volta nel Consiglio Direttivo di Assirevi nel 2005, rappresenta l’Associazione nel Consiglio di Gestione dell’OIC – Organismo Italiano di Contabilità e proviene da una lunga esperienza in Deloitte, dove è stato anche partner responsabile per le materie regolatorie e di public policy, rappresentando Deloitte nell’ambito del Global Public Policy Committee (GPPC).

Per 7 anni membro del board di Deloitte e Touche, ricopre dal 2011 ruoli di rilievo nell’ambito di Deloitte Global ed è oggi global managing director – audit & assurance risk & regulatory per Deloitte Global, nonché membro del global audit & assurance executive di Deloitte.

“Viviamo in un momento nel quale gli investitori evidenziano l’esigenza di essere confortati su molteplici aspetti, che si estendono anche al di là della tradizionale domanda di assurance sulle informazioni di carattere finanziario. In questo contesto, mai come oggi dobbiamo fare affidamento su professionisti altamente qualificati e con competenze multidisciplinari, nonché su regole, principi e standard che consentano a tutti i protagonisti della filiera del controllo societario di rispondere in modo ottimale a queste esigenze. Su tutto questo ASSIREVI è certamente in grado di svolgere un ruolo importante e fornire un contributo di qualità, anche tenendo conto di quanto sta avvenendo a livello internazionale ed europeo”, ha commentato Crescentino.

Assirevi nasce nel 1980 con lo scopo di analizzare le tematiche di revisione e di assurance al fine di fornire un supporto tecnico professionale alle associate e divulgare la conoscenza di tali tematiche.
I professionisti che operano nell’ambito dell’attività di revisione svolta dalle associate sono circa 6mila con una presenza distribuita su tutto il territorio nazionale. L’Associazione riunisce 16 società di revisione che costituiscono attualmente la maggior parte delle società che effettuano la revisione di società quotate e altri enti di interesse pubblico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Simone Ceruti, senior director di Apco Worldwide in Italia

Simone Ceruti, senior director di Apco Worldwide in Italia

Sofia Ciucchi, direttore generale di Ermanno Scervino

Sofia Ciucchi, direttore generale di Ermanno Scervino

Class Editori: Marco Moroni nominato amministratore delegato

Class Editori: Marco Moroni nominato amministratore delegato