On air la prima campagna istituzionale di Banco Bpm

On air la prima campagna istituzionale di Banco Bpm. Con il claim ‘Siamo una banca che fa cose normali. Ma insieme facciamo cose straordinarie’, la campagna, spiega una nota stampa, vuole raccontare tutti i lati dell’istituto di credito, da una parte il servizio per privati e imprese, dall’altra l’impegno sul campo a favore della collettività. Per farlo vengono presentate sei situazioni diverse, che associano al linguaggio dell’attività bancaria iniziative di rilevanza sociale realizzate dalla banca. Iniziative che spaziano dallo spot alla cultura, dalla ricerca al volontariato.

Il servizio, che quotidianamente viene offerto al cliente, diventa la battuta in allenamento di Anna, una giocatrice del Vero Volley Monza. La gestione dei patrimoni si trasforma nel sostegno all’arte ed è associata al restauro degli affreschi del Monastero di San Maurizio a Milano. Il versamento, da operazione di sportello, diventa il gesto di servire il cibo a chi ne ha bisogno nella mensa della Caritas di Verona, che ogni giorno accoglie persone in difficoltà. E ancora, il prelievo si trasforma nell’azione simbolo dell’attività di una ricercatrice AIRC, di cui Banco BPM è partner istituzionale. Un’azione di gioco dei giovani del Novara Calcio, altro partner sportivo della banca, esprime il concetto di contactless; mentre con imprese, non si intendono solo le realtà produttive, ma anche quelle compiute da Arjola Trimi, campionessa mondiale di nuoto paralimpico, che oltre a essere una risorsa di Banco BPM ne è da oggi testimonial.

“Appartenere a un territorio significa non solo lavorare con i suoi attori principali, famiglie e imprese, ma anche condividere e restituire attraverso iniziative che hanno in sé un valore per la Comunità”, ha spiegato Giuseppe Castagna, Amministratore Delegato di Banco BPM. “Con questa nuova campagna istituzionale volevamo valorizzare la nostra attenzione ai clienti ma, anche alla sostenibilità, alla solidarietà, alla restituzione: tutto quello che la Banca fa oltre a fare la banca”.

La campagna è stata ideata dall’agenzia milanese The Van Group. La creatività è di Stefano Foresti (copy) e di Jenny Raimondo (art e video), con la supervisione dei partner Luca Villani e Steven Berrevoets. Lo spot, che è stato prodotto da Filmaster Productions per la regia di Roberto Badò, è visibile nella versione 45’’e 30’’, dove sono presenti tutti i sei soggetti realizzati; mentre per le pillole di 15’’ e 10’’ vengono visualizzati due soggetti in varie combinazioni.

Dall’1 al 14 dicembre, lo spot viene trasmesso in tv sulle principali reti nazionali e locali; dal 12 al 25 dicembre, con i medesimi soggetti, partirà invece la campagna pubblicitaria sulla stampa nazionale, locale e periodica. Al cinema, la proiezione sarà dal 12 al 25 dicembre. Le affissioni, invece, verranno suddivise sulle principali città di riferimento della Banca.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

In Italia 5 sigarette su 100 sono di contrabbando. Indagine Bat-Intellegit

In Italia 5 sigarette su 100 sono di contrabbando. Indagine Bat-Intellegit

Prodea Group per il nuovo Shiplift Cantiere Amico a Genova

Prodea Group per il nuovo Shiplift Cantiere Amico a Genova

Nasce Together, agenzia del gruppo OneDay

Nasce Together, agenzia del gruppo OneDay