Mondadori esporta in Cina le ludoteche di Focus Junior

Mondadori sigla un accordo con Chic Investment Group, società di gestione e investimenti, e, al Memorandum of Understanding, con la piattaforma cooperativa Xi’an International Community Fashion Town Construction & Development Co. L’intesa permette di esportare in Cina il format in franchising Focus Junior Play Lab, firmato dal magazine del mondo kids.

Le prime tre ludoteche saranno inaugurate nel 2020 a Xi’an, nel distretto High Tech del nuovo complesso internazionale Sino Italian Fashion Town, e nelle città di Nanjing, presso lo shopping mall Kingmo, e Chongqing, nel centro commerciale Chic World Together. Attraverso Chic Investment Group, Focus Junior Play Lab si estenderà anche in altre città della Cina, per arrivare all’apertura di 12 ludoteche in franchising entro 3 anni.

Focus Junior Play Lab

Come spiega una nota, Focus Junior porterà per la prima volta a livello internazionale la propria offerta educativa. Il progetto, infatti, mira a coinvolgere bambini e ragazzi dai 3 agli 11 anni, stimolando competenze e capacità attraverso attività mirate e laboratori.

L’accordo arriva in seguito a una serie di tappe istituzionali avvenute nel corso di questi mesi: dal primo incontro in Cina nel novembre del 2018, all’evento organizzato dalla Fondazione Italia Cina presso Palazzo Clerici a Milano e alla visita della delegazione del Governo di Xi’an a Palazzo Mondadori a Segrate a marzo di quest’anno. Le attività di cooperazione sul territorio cinese proseguiranno anche nei prossimi anni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Su Tivùsat arrivano in 4K i canali Museum e MyZen TV

Su Tivùsat arrivano in 4K i canali Museum e MyZen TV

Aci lancia #guidaconcoscienza, campagna web realizzata con gli influencer Le Coliche

Aci lancia #guidaconcoscienza, campagna web realizzata con gli influencer Le Coliche

Wavemaker, Vergani: “Si cresce con le attività innovative”

Wavemaker, Vergani: “Si cresce con le attività innovative”