Mediaset-Vivendi, giudice Milano si riserva decidere sul ricorso dei francesi

Ennesima fumata ‘grigia’ al tribunale di Milano nell’ambito del contenzioso tra Mediaset e Vivendi. Il giudice Elena Riva Crugnola, infatti, si è riservata di decidere in merito al ricorso dei francesi su quanto deliberato dall’assemblea del ‘Biscione’ dello scorso settembre che dette vita a Mfe, la holding olandese destinata a diventare nelle intenzioni di Mediaset il nucleo attorno al quale costituire il futuro polo televisivo di rilevanza europea.

Nel collage (foto Ansa), da sinistra: Vincent Bollorè e Pier Silvio Berlusconi

Il magistrato potrebbe rinviare la decisione a dopo l’assemblea del 10 gennaio in cui verrà messo al voto il cambio dello Statuto oppure, nuovamente, fissare un’altra udienza.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%