Upa nel 2020 cura quattro Master sul mondo della comunicazione

Upa, associazione che riunisce investitori italiani in pubblicità e comunicazione, ha in programma, per il 2020, quattro master, realizzati da Upa Academy. I corsi si avvalgono della sponsorship di Google e della partnership tecnica di IGPDecaux, Manzoni e Webads, e mirano a coprire le principali aree di interesse legate al mondo della comunicazione.

Il 16 gennaio si comincia con il ‘Master in diritto della comunicazione commerciale’, giunto alla sua seconda edizione, realizzato in collaborazione con lo Studio legale FTCC. Verranno affrontati tutti i temi relativi a concorrenza, tutela del consumatore, data protection, proprietà intellettuale, normative settoriali. Grande attenzione verrà riservata anche alle sfide giuridiche poste dalla comunicazione digitale e al rapporto fra tecnologia e professioni legali.

Il 17 gennaio prende il via la nuova edizione del ‘Master in strategie di comunicazione integrata al tempo del digitale’, indirizzato a chi desidera intraprendere una carriera nel marketing e nella comunicazione e a giovani professionisti e manager. Offre l’opportunità di un percorso formativo che vede al centro i principali aspetti della gestione strategica del brand nel contesto dell’evoluzione delle piattaforme digitali e social. Il master è organizzato in collaborazione con Bologna Business School, Università Cattolica del Sacro Cuore e Iulm, e gode del supporto del Comitato Upa Formazione, a cui aderiscono aziende (quali Generali, Ferrero, Intesa Sanpaolo, Lavazza, Pellini Caffè) e protagonisti del mondo della comunicazione (come Auditel, IGPDecaux, Google, LA7, Mediamond, Nielsen, Piemme, Publitalia, Rai Pubblicità, RTL102.5, WebAds). Oltre alle giornate d’aula, sono previsti incontri dedicati alla realizzazione in gruppo di project work basati su brief reali, che come di consueto saranno presentati alle aziende in occasione della giornata dedicata alla consegna dei diplomi.

Vittorio Meloni, direttore generale di Upa (Foto: ANSA/STEFANO PORTA)

L’8 maggio la seconda edizione del ‘Master in data science per la comunicazione digitale’, organizzato insieme a Neodata Lab. E’ rivolto sia alla formazione dei data analyst, figure professionali tra le più richieste da aziende e operatori del mercato della comunicazione commerciale, sia ai marketer per l’aggiornamento delle competenze necessarie per lo sviluppo di progetti di comunicazione data driven. Partner del master sono Omnicom Media Group e Webranking.

Novità del 2020: ‘Master in Branded content & entertainment’, realizzato insieme a Obe (Osservatorio Branded Entertainment). E’ un percorso focalizzato su questa innovativa modalità di comunicazione sempre più apprezzata dalle imprese. Il corso inizierà a settembre e il programma è in via di definizione.

“In un contesto in continua evoluzione come quello attuale, la formazione per la comunicazione è essenziale – dichiara  Vittorio Meloni, direttore generale Upa – Upa si rivolge a giovani talenti perché possano acquisire le competenze necessarie per essere competitivi sul mercato del lavoro. Allo stesso tempo, offre ai manager l’opportunità di aggiornarsi in merito ai temi più caldi del settore, come quelli legati alla trasformazione digitale”.

Maggiori informazioni nella sezione Upa Academy al sito www.upa.it.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

L’agenzia di stampa Public Policy lancia Policy Europe, servizio di informazione sulle istituzioni europee

L’agenzia di stampa Public Policy lancia Policy Europe, servizio di informazione sulle istituzioni europee

Festival di Sanremo: partnership tra Radio Subasio e Tv Sorrisi e Canzoni

Festival di Sanremo: partnership tra Radio Subasio e Tv Sorrisi e Canzoni

Regione Lombardia festeggia 50 anni e promuove progetto Smartland per valorizzare il territorio

Regione Lombardia festeggia 50 anni e promuove progetto Smartland per valorizzare il territorio