Robert Schoenmaker unico capo per la pubblicità di Hearst, in Italia e sul fronte internazionale

Era nell’aria dopo le dichiarazioni fatte da Giacomo Moletto in una intervista pubblicata lo scorso settembre su Prima Comunicazione, in cui parlava della necessità di mettere a fattor comune tutte le risorse dei media e pubblicitarie del gruppo Hearst in Italia e Western Europe, aree di cui è responsabile come ceo.

Robert Schoenmaker

Dopo aver sperimentato la possibilità di lavorare su un terreno allargato (In Italia, Europa e con interlocuzioni anche con la sede centrale negli Usa) con Massimo Russo, chief digital officer, arriva adesso la decisione di affidare a Robert Schoenmaker – dal 2007 managing director global sales department, che diventa managing director Hearst Solutions – , la nuova struttura per gestire la pubblicità, nata dall’unione delle aree Advertising nazionale e internazionale.

“Una decisione che riflette la politica di integrazione e condivisione di progetti, obiettivi e strategie Hearst in ottica globale”, dice uno scarno comunicato del Gruppo che fa presagire altre novità in arrivo.
Marco Cancelliere, direttore generale Advertising Italia, ha lasciato il gruppo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicola oggi a Milano. Disponibile per tutti subito in edizione digitale

Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicola oggi a Milano. Disponibile per tutti subito in edizione digitale

La Stampa, accordo per ridurre i costi: 1 anno solidarietà al 15%, forfetizzazione straordinari, stabilizzazione contratti, taglio collaborazioni

La Stampa, accordo per ridurre i costi: 1 anno solidarietà al 15%, forfetizzazione straordinari, stabilizzazione contratti, taglio collaborazioni

Anzaldi scrive a ‘Prima’: propone la riforma Rai e attacca Cairo per i giudizi su Renzi

Anzaldi scrive a ‘Prima’: propone la riforma Rai e attacca Cairo per i giudizi su Renzi