Rai, Barachini: grave la mancata approvazione del testo sulla policy social

“Apprendo con preoccupazione che il cda della Rai non ha votato il testo predisposto dall’amministratore delegato Fabrizio Salini e che recepisce l’atto di indirizzo della commissione di Vigilanza in materia di social media policy“. Cosi’ il presidente della Commissione Vigilanza Rai, Alberto Barachini. “Tale atto di indirizzo, approvato dalla commissione all’unanimita’ in presenza di un colpevole vuoto normativo e all’esito di una lunga riflessione e mediazione – continua Barachini – e’ volto a scongiurare gli eccessi, nel pieno e totale rispetto della liberta’ di manifestazione del pensiero”.

Il presidente della Vigilanza Rai, Alberto Barachini (foto ANSA/CLAUDIO PERI)

“La Rai dopo i numerosi episodi di violazioni delle norme etiche e deontologiche di alcuni suoi dipendenti e nonostante l’ampio termine concesso dalla commissione, ad oggi non ha recepito le indicazioni contenute nell’atto di indirizzo. Ritengo che, qualora non venisse recepita la sostanza dell’atto di indirizzo, si produrrebbe un grave vulnus nei rapporti con la commissione che presiedo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti