Editoria, Martella: settore in grave crisi ma attraversa anche una fase di straordinaria opportunità

Il settore dell’editoria “è in grave crisi ma attraversa anche una fase di straordinaria opportunità”, che “con politiche pubbliche incisive dobbiamo trasformare in un rilancio del settore dell’editoria e del giornalismo”.

ITALO CUCCI DIRETTORE EDITORIALE ITALPRESS
ANDREA MARTELLA POLITICO PD
GASPARE BORSELLINO DIRETTORE ITALPRESS

Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’Editoria, Andrea Martella, a margine di una visita e del taglio simbolico del nastro della nuova redazione romana dell’agenzia Italpress. “Si tratterà di sostenere la contribuzione diretta e indiretta a giornali e periodici, di accompagnare la trasformazione digitale, in parte avvenuta e in parte ancora in corso – ha detto Martella -. Si tratterà di qualificare il personale, di studiare una serie di incentivi e di benefici di carattere fiscale che possono dare sostegno alla produzione cartacea e contemporaneamente all’innovazione tecnologica”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica.  Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica. Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale