Microsoft presenta ‘Tell Me Why’, primo video gioco con transgender protagonista

Microsoft introduce il primo protagonista trans in un videgioco. Si tratta di ‘Tell Me Why’, realizzato dallo studio francese Dontnod e presentato, gioved’ 12 dicembre 2019, dalla società fondata da Bill Gates, in occasione dell’evento X019 di Londra per promuovere nuovi titoli per Xbox e pc. Il lancio è programmato per la primavera 2020, verrà rilasciato in tre capitoli da scaricare – in modo separato – sia su Xbox che su pc. Il videogame racconta la storia dei gemelli Alyson e Tyler Ronan, cresciuti in una piccola comunità dell’Alaska e riuniti dopo 10 di separazione.

Secondo Florent Guillaume, direttore del gioco, il personaggio di Tyler non sarebbe sempre stato un uomo trans: “Volevamo che questi personaggi, identici in quanto gemelli, vivessero vite diverse; è così che ci è venuta l’idea di avere un personaggio trans”. E prosegue: “Ci siamo consultati con l’associazione Glaad, che spesso collabora con compagnie di media sulla rappresentazione LGBT+. Ci hanno aiutato a rivedere la sceneggiatura, i personaggi e a raggiungere le persone. ”

Nick Adams, direttore della rappresentazione transgender di Glaad: “La creazione di un personaggio trans, e la cura nel realizzarlo nel modo corretto, alza il livello per una futura inclusione LGBTQ nei giochi.” Adams ha anche aiutato con il casting per creare il personaggio di Tyler, interpretato dall’attore trans August Aiden Black.

Il gioco è stato testato da giocatori trans, anche se il team di Dontnod non ha confermato se per la sua realizzazione abbiano contribuito persone trans.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica.  Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica. Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale