De Agostini Editore chiude Alpha e cede a Discovery Italia l’LCN 59 sul DTT

Il canale maschile lanciato poco più di 2 anni – che ha avuto in media una share sotto lo 0.3% – concluderà dunque le trasmissioni a partire dal 21 dicembre. L’operazione rientra nell’ambito di una riorganizzazione dell’offerta televisiva da parte di De Agostini Editore.

“Come già annunciato qualche mese fa – spiega Pierfrancesco Gherardi, managing director della Divisione Digital di De Agostini Editore – abbiamo deciso di concentrare le attività della Divisione Digital di De Agostini Editore sui canali pay DeAKids e DeAJunior presenti sulla piattaforma Sky rispettivamente dal 2008 e dal 2012, sulle piattaforme digitali e sull’attività di sviluppo di produzione e co-produzione di contenuti, attività quest’ultima che abbiamo già avviato da tempo con successo negli ultimi anni e che ci permetterà di dialogare con tutti i player presenti oggi sul mercato”.

Pierfrancesco Gherardi, managing director digital De Agostini

Pierfrancesco Gherardi, managing director digital De Agostini

 

Sul canale 59 al posto di Alpha arriverà Motor Trend, finora presente al canale 56 sul quale dal 2 febbraio arriverà HGTV – Home & Garden TV, brand globale del gruppo Discovery dedicato al mondo della casa.

Con HGTV diventano nove i canali in chiaro di Discovery Italia con Nove, Real Time, DMAX, Motor Trend, Giallo, Food Network, K2 e Frisbee.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tra vent’anni non ci saranno più giornali cartacei. La profezia di Mark Thompson: tra 10, massimo 15 anni New York Times solo digital

Tra vent’anni non ci saranno più giornali cartacei. La profezia di Mark Thompson: tra 10, massimo 15 anni New York Times solo digital

Secondo anniversario del crollo del Ponte Morandi. ‘Le voci di Genova’ in un emozionante video di LabGediDigital

Secondo anniversario del crollo del Ponte Morandi. ‘Le voci di Genova’ in un emozionante video di LabGediDigital

Tim, due terzi famiglie aree bianche raggiunta da banda ultralarga. Gubitosi: avanti con Risorgimento digitale

Tim, due terzi famiglie aree bianche raggiunta da banda ultralarga. Gubitosi: avanti con Risorgimento digitale