«Fuori i cinesi dal 5G in Italia»: l’allarme del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

«Fuori i cinesi dal 5G in Italia». Lo ha affermato il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. Nella relazione presentata ieri, il Copasir scritto anche che «le preoccupazioni circa l’ingresso delle aziende cinesi sono fondate» e – secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore – ha ribadito il rischio di un’infiltrazione delle imprese cinesi nel patrimonio informativo delle aziende e delle istituzioni italiane per conto del governo di Pechino.

Una notizia su 100 è fake. Secondo l’ultima analisi dell’Agcom su 35 milioni di documenti, l’incidenza delle fake news sul totale dell’informazione è dell’1%. I bersagli preferiti dalle notizie false sono cronaca e spettacolo, il 15% delle bufale fa invece riferimento alla scienza.

Attacco informatico contro Iren: la multiservizi dell’energia – che conta 7 mila dipendenti e 2 milioni e mezzo di clienti – brancola nel buio informatico dalla notte 4 dicembre. Archivi irraggiungibili, centrali scollegate, call center e sportelli costretti a chiudere: secondo l’ultima ricostruzione, i pirati informatici si sarebbero intrufolati nel sistema grazie a un pc non aggiornato lasciato sempre acceso da qualche dipendente.

Gli youtuber più ricchi sono bambini. Secondo l’ultima classifica di Forbes, tra i paperoni del video ci sono due «under»: Ryan Kaji, 8 anni, nell’ultimo anno ha guadagnato 26 milioni di dollari grazie al canale lanciato quattro anni fa dai genitori. Sul terzo gradino del podio, un’altra minorenne, la russa Anastasia Radzinskaya (5 anni), che ha guadagnato 18 milioni di dollari.

Rubati e rivenduti i dati di 170 mila persone. Un’inchiesta della Guardia di Finanza ha scoperto la truffa portata avanti da una serie di dipendenti pubblici che, dietro pagamento, forniva informazioni riservate dei cittadini ad alcune banche dati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Elia Mariani nominato chief consumer officer di Sky Italia

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020