Giornalisti, Bagnasco: l’informazione è essenziale, il settore non venga defraudato

Appello dal cardinale e presidente dei vescovi europei Angelo Bagnasco a favore del mondo dell’informazione e dei molti giornalisti che lavorano in condizioni precarie. “Bisogna che le autorità competenti, a tutti i livelli, facciano di tutto perché questo settore non venga defraudato né tanto meno cancellato o impedito di fare un servizio che è assolutamente essenziale per l’informazione dei cittadini”.

Angelo Bagnasco (Foto
ANSA/SIMONE ARVEDA)

L’informazione, ha aggiunto, “è un diritto fondamentale per un popolo e richiede strumenti e operatori adeguati nel numero è nella qualità. Per questo rinnovo questo appello, questa convinzione, perché a tutti i livelli vi possa essere il sostegno necessario a cui la stampa deve corrispondere sempre più con intelligenza e onestà”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il ministro Giorgetti al Giffoni: La nostra proposta? Chi tramette prodotti audiovisivi deve farlo con almeno il 25% di produzioni italiane

Il ministro Giorgetti al Giffoni: La nostra proposta? Chi tramette prodotti audiovisivi deve farlo con almeno il 25% di produzioni italiane

Suraci (Rtl 102.5) sul dossier di riforma Testo unico media audiovisivi e radiofonici digital: Giorgetti stia attento alle trappole anti italiane

Suraci (Rtl 102.5) sul dossier di riforma Testo unico media audiovisivi e radiofonici digital: Giorgetti stia attento alle trappole anti italiane

Draghi al G20: Cultura cruciale per la ripartenza, stanziati 7 miliardi per il settore. Puntiamo su ambiente e tecnologia

Draghi al G20: Cultura cruciale per la ripartenza, stanziati 7 miliardi per il settore. Puntiamo su ambiente e tecnologia