Lorenzo Crespi, chief creative officer di Wunderman Thompson Italia

Condividi

Cambio al vertice di Wunderman Thompson Italia. Dal 7 gennaio 2020 Lorenzo Crespi ricopre la carica di chief creative officer, subentrando a Sergio Rodriguez alla guida del reparto creativo dell’agenzia del Gruppo WPP.

Crespi ha iniziato la sua carriera nel 2002 in DDB e ha poi assunto crescenti responsabilità in DLV BBDO. Successivamente è stato vicedirettore creativo di Armando Testa, direttore creativo di Havas e direttore creativo esecutivo di Leo Burnett.
Negli anni ha lavorato su progetti nazionali e internazionali per aziende e brand di diversi mercati, tra i quali Audi, Bayer, BMW, Citroen, Costa Crociere, FCA, Ferrarelle, Ferrero, Gruppo Mediobanca, Invicta, McDonald’s, Mondeleze, Reckitt Benckiser, Sperlari e Tim.

Giuseppe Stigliano e Lorenzo Crespi

Insieme a Giuseppe Stigliano, ceo di WT, Crespi guida un team di oltre 200 talenti dislocati negli uffici di Milano e Roma.

Contestualmente Rodriguez assume, per WPP, l’incarico di global executive creative director di Campari, con il compito di coordinare le diverse sigle della holding che lavorano per Campari Group.