Lorenzo Crespi, chief creative officer di Wunderman Thompson Italia

Cambio al vertice di Wunderman Thompson Italia. Dal 7 gennaio 2020 Lorenzo Crespi ricopre la carica di chief creative officer, subentrando a Sergio Rodriguez alla guida del reparto creativo dell’agenzia del Gruppo WPP.

Crespi ha iniziato la sua carriera nel 2002 in DDB e ha poi assunto crescenti responsabilità in DLV BBDO. Successivamente è stato vicedirettore creativo di Armando Testa, direttore creativo di Havas e direttore creativo esecutivo di Leo Burnett.
Negli anni ha lavorato su progetti nazionali e internazionali per aziende e brand di diversi mercati, tra i quali Audi, Bayer, BMW, Citroen, Costa Crociere, FCA, Ferrarelle, Ferrero, Gruppo Mediobanca, Invicta, McDonald’s, Mondeleze, Reckitt Benckiser, Sperlari e Tim.

Giuseppe Stigliano e Lorenzo Crespi

Insieme a Giuseppe Stigliano, ceo di WT, Crespi guida un team di oltre 200 talenti dislocati negli uffici di Milano e Roma.

Contestualmente Rodriguez assume, per WPP, l’incarico di global executive creative director di Campari, con il compito di coordinare le diverse sigle della holding che lavorano per Campari Group.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ugo Girardi, chief financial officer di Notorious Pictures

Ugo Girardi, chief financial officer di Notorious Pictures

Mark Anderson, director of education di Domus Academy

Mark Anderson, director of education di Domus Academy

Maria Chiara Roti, direttore generale della Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald

Maria Chiara Roti, direttore generale della Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald