Playlist dedicate a Hitler su Spotify: giornale israeliano denuncia pericolo antisemitismo. L’azienda: «Già rimosse»

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

Playlist dedicate a Hitler su Spotify. La popolare piattaforma di musica online ospita dozzine di liste musicali dedicate al Terzo Reich: a rivelarlo un’inchiesta del quotidiano The Times of Israel, che mette in guardia sulla possibile propaganda antisemita di molti gruppi e cantanti. L’azienda, già al centro di un caso simile nel 2017, ha ribadito di aver rimosso la musica antisemita secondo le normative del Dipartimento del governo tedesco per i media dannosi per i giovani. Molte liste, tuttavia, sono ancora presenti.

Influencer reali. La scelta di Harry e Meghan Markle, che hanno lasciato la corona reale, potrebbe essere una geniale mossa di marketing, scrive il Sole 24 Ore: sganciarsi dai noiosi e grigi rituali di Buckingham Palace e lanciarsi nel business da “personaggi pubblici”. La coppia gode di una popolarità ai massimi livelli, il loro profilo Instagram conta 1,4 milioni di follower e, quando è nato, il Royal Baby ha mosso circa 3 milioni di sterline di indotto. Secondo gli esperti, tra apparizioni in tv, sponsorizzazioni, eventi, serate di gala e libri, potrebbero guadagnare milioni.

Lombardia prima per digitalizzazione. Secondo il Desi 2019, lo studio che valuta l’avanzamento digitale dei Paesi UE, la Lombardia è la regione più digitale d’Italia. A Cinisello Balsamo, ad esempio, i genitori possono accedere al bonus «Nidi gratis» con un clic dal cellulare, sfruttando la tecnologia blockchain.

Twitter limita i commenti. Partirà quest’anno la sperimentazione per limitare le possibilità di risposte ai singoli tweet altrui, con l’obiettivo di arginare hater, troll e semplici commenti anti-sociali o sgradevoli. Il social ha reso note le quattro opzioni che saranno messe a disposizione degli utenti: lasciare totale libertà di commento, possibilità di risposta riservata solo ai propri follower o alle persone citate nel tweet, blocco completo per tutti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica.  Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica. Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale