Giornalisti minacciati, incontro coi vertici al Viminale. Verna (Cnog): impegno del ministero deve essere di conforto

Per ribadire la necessità di prestare attenzione e di monitorare il fenomeno degli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti, oggi – venerdì 10 gennaio 2020 – la ministra degli interni, Luciana Lamorgese, ha annunciato una circolare ai prefetti durante la riunione del Centro di coordinamento, in occasione dell’incontro coi vertici al Viminale. Insieme alla ministra hanno partecipato il viceministro Mauri e il capo della polizia Gabrielli.

Si è fatto il punto anche classificando i vari episodi sulle diverse casistiche di minacce, sottolineando l’importanza della collaborazione tra giornalisti e forze dell’ordine per contrastare atteggiamenti che mettono a rischio il diritto del cittadino ad essere correttamente informato.

Carlo Verna (Foto ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)

Su richiesta del presidente del Cnog, Carlo Verna, presente all’incontro insieme al segretario Guido D’Ubaldo, la ministra ha convenuto che la prossima riunione si svolga a Napoli, dove di recente si sono registrati numerosi eventi preoccupanti nei confronti dei giornalisti.

“La sensibilità e l’impegno consapevole messi in campo dalla compagine ministeriale guidata dalla ministra Lamorgese – ha dichiarato il presidente del Cnog Verna – devono essere di conforto per tutti i giornalisti minacciati. Da parte mia esprimo gratitudine e fiducia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Pirateria, Fieg: più tutele per gli editori, come per la tv

Pirateria, Fieg: più tutele per gli editori, come per la tv

Dl Milleproroghe: la Camera vota la fiducia con 315 sì

Dl Milleproroghe: la Camera vota la fiducia con 315 sì

Usa 2020: Bloomberg venderà la sua media company se eletto

Usa 2020: Bloomberg venderà la sua media company se eletto