Barcellona club più ricco al mondo per fatturato. Football Money Deloitte: l’effetto Ronaldo spinge la Juve in top10

Le 20 società calcistiche con i fatturati più alti a livello mondiale hanno generato in totale ricavi pari a 9,3 miliardi di euro nella stagione 2018-19, in crescita di un miliardo rispetto alla rilevazione dello scorso anno. E’ quanto emerge dal report Deloitte Football Money League, giunto alla 23esima edizione.

Sul fatturato complessivo dei 20 club i diritti radiotv costituiscono la voce principale, pari al 44% di tutti i ricavi. Rispetto all’ultimo rilevamento, restano stabili gli introiti legati ad accordi commerciali (40%), mentre calano leggermente (16%) quelli legati alla vendita di biglietti per le partite.

In cima alla classifica il Barcellona (840,8 milioni di euro), che scavalca il Real Madrid (757,3 milioni), dominatore della classifica della scorsa stagione, ora in seconda posizione. I BlauGrana non solo guadagnano per la prima volta la testa del ranking, ma mettono a segno anche alcuni primati. Sono infatti il primo club a superare la soglia degli 800 milioni di euro di ricavi generati, ma soprattutto è da record la cifra che li separa dal primo diretto inseguitore, che supera gli 83 milioni di euro.

Seguono Manchester United (711,5 milioni), Bayern Monaco (660,1) e Paris Saint Germain (635,9 milioni), che sale in quinta posizione, scavalcando il Manchester City (610,6 milioni). Tra le inglesi presenti in top10 guadagna 2 posizioni il Tottenham (521,1 milioni) che sale all’ottava piazza, diventando anche la squadra londinese che genera più ricavi.

Primo club italiano, e unico nella top ten, è la Juventus, decima con un fatturato in crescita a 459,7 milioni, secondo lo studio grazie soprattutto alla presenza di Cristiano Ronaldo. In totale sono 4 i club italiani presenti: oltre ai bianconeri l’Inter, che si conferma 14esima, ma con ricavi in crescita a 364,6 milioni, la Roma che scivola di una piazza, al 16esimo posto, con ricavi in calo a 231 milioni e il Napoli 20esimo, a 207 milioni. Fuori dalla top20 il Milan, che l’anno scorso occupava il 18esimo posto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Coronavirus: la Figc proroga fino al 13 aprile lo stop alle attività

Coronavirus: la Figc proroga fino al 13 aprile lo stop alle attività

Calcio, Gravina (Figc): ipotesi Serie A in campo il 20 maggio; annullare tutto è complicato; Juve non gradisce scudetto a tavolino

Calcio, Gravina (Figc): ipotesi Serie A in campo il 20 maggio; annullare tutto è complicato; Juve non gradisce scudetto a tavolino

F1: dal 2021 Aston Martin torna in pista come costruttore

F1: dal 2021 Aston Martin torna in pista come costruttore