- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Cortina 2021: inaugurata la nuova pista Lino Lacedelli

Domenica di festa a Cortina per l’inaugurazione della ‘Lino Lacedelli’: una nuova pista intitolata all’alpinista che nel 1954, assieme ad Achille Compagnoni, divenne il primo uomo a raggiungere la vetta del K2. Si tratta del primo tracciato pubblico in Italia dedicato all’allenamento agonistico. Concepito per le qualificazioni ai Mondiali di sci del 2021, distanti ormai meno di 13 mesi, è lungo 1,5 km e si trova nell’area Lagazuoi-Cinque Torri-Giau.

(Foto ©ManazProductions)

La pista presenta un dislivello di poco inferiore ai 300 metri. È uno dei tanti tracciati preparati o modificati per la rassegna del prossimo anno. Alcuni – come la Vertigine, destinata alla Discesa libera e al Super G maschili – saranno testati già a marzo, nelle finali di Coppa del Mondo.

(Foto Francesca Vieceli)

Solo il giorno prima era stata la volta dell’inaugurazione di un altro impianto costruito in vista dei Mondiali 2021, oltre che delle Olimpiadi invernali 2026: la nuova cabinovia Freccia del Cielo.

Inaugurazione Freccia nel Cielo 2020 (Foto ManazProductions )

“Sono opere fondamentali per l’evoluzione della città”, ha detto il commissario di Governo Luigi Valerio Sant’Andrea durante la presentazione. Oltre a facilitare gli spostamenti degli atleti nel periodo delle gare, la Freccia del Cielo servirà anche a raggiungere l’obiettivo di un Mondiale ecologicamente sostenibile. Nelle intenzioni degli organizzatori, dovrebbe infatti agevolare l’accesso alla zona d’arrivo delle gare, la Finish Area Rumerlo, e ridurre così il traffico su gomma.

(Foto Francesca Vieceli)