Spotify lancia le playlist automatiche per animali domestici

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

 

Musica per gli animali domestici. Dopo essersi accorta che il 74% dei proprietari di animali domestici nel Regno Unito fa loro ascoltare musica, Spotify ha pensato di lanciare un servizio chiamato «Pet», playlist automatiche per cani, gatti, pappagalli e criceti. Il generatore che ha debuttato nei giorni scorsi consente di selezionare il tipo di animale e, una volta scelto, chiede di rispondere ad alcune domande sul suo temperamento.

L’Europa potrebbe vietare il riconoscimento facciale nei luoghi pubblici. Secondo un documento anticipato da Reuters e Politico, l’Ue starebbe pensando di introdurre un divieto «a tempo determinato», da tre a cinque anni, per sviluppare «una solida metodologia per valutare gli impatti e le possibili misure di gestione dei rischi» del riconoscimento facciale.

Tutta la Pubblica amministrazione in una sola app. Si chiama «Io» l’applicazione mobile della Pa, lanciata in fase sperimentale a Milano, Torino e Palermo e che arriverà in 60 Comuni entro marzo. L’applicazione permetterà di pagare bollo, assicurazione, multe, bollettini, tasse e richiedere documenti all’anagrafe, effettuare iscrizioni e molto altro.

Il gatto robot cerca fondi. Risponde ai comandi vocali e ai grattini sotto al muso, cammina, dorme, si siede, si allunga, gioca col gomitolo, e ha sei tipologie di carattere, che evolvono nel tempo a seconda di quanto ci si dedica. È MarsCat, il gatto robot open source di Elephant Robotics: per averlo l’unica possibilità è contribuire con 700 euro su Kickstarter.

Il 19% degli americani crede che il Governo usi sostanze chimiche per controllare l’opinione pubblica. Per combattere bufale e teorie del complotto, Samuel Wooley, professore di giornalismo all’Università del Texas, dal 2013 studia la disinformazione online. Ora, nel suo libro «The Game Reality», ha raccolto una lunga serie di esempi di tecniche e tecnologie utilizzate per generare fake news, dalle news create tramite intelligenza artificiale ai deep fake video.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> Venerdì 21 e Sabato 22 </strong> Corrida batte GfVip. De Filippi doppia Una storia da cantare

Venerdì 21 e Sabato 22 Corrida batte GfVip. De Filippi doppia Una storia da cantare

Cda Rai, scontro Salini-Borioni: finisce zero a zero

Cda Rai, scontro Salini-Borioni: finisce zero a zero

Rai, Sangiuliano: contesteremo punto per punto le motivazioni Agcom

Rai, Sangiuliano: contesteremo punto per punto le motivazioni Agcom