UM, bilancio 2019 di crescita per la struttura guidata da Messori Roncaglia

Si pensa al 2020, con il buon viatico del 2019. Carlo Messori Roncaglia, ceo di UM Italy, è soddisfatto dell’andamento del business degli ultimi dodici mesi: “E’ stato un anno particolarmente florido e i risultati ottenuti sono stati eccellenti: nuovi clienti, conferme da parte di quelli attuali, nuove acquisizioni e l’organico che cresce, a dimostrazione che il posizionamento strategico ‘Better Science, Better Art, Better Outcomes’ sta dando i risultati attesi”.

Carlo Messori Roncaglia

Nel 2019 UM è diventata l’agenzia media di aziende molto prestigiose quali Mattel, Just Eat, Rummo, ALD, Somfy; inoltre clienti come Galbusera, Metro, Hitachi e MSD hanno ri-confermato l’incarico alla sigla di IPG. Aggiunge Messori: “In questo momento abbiamo un team internazionale e locale molto forte e grazie alle recenti acquisizioni siamo cresciuti bene; Recma ha appena pubblicato il proprio ranking e certificato che siamo la seconda agenzia per crescita. Posso contare su un gruppo di lavoro con un’altissima dedizione e preparazione”.

Il 2020? “Sarà ancora più sfidante e impegnativo perché – conclude il manager – vogliamo fare sempre meglio capitalizzando le buone esperienze del recente passato, raggiungendo gli obiettivi di crescita che ci siamo dati. Abbiamo asset aziendali davvero molto importanti e unici come Axciom che rendono il nostro approccio data driven, unico, concreto e reale”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

I festival di cinema chiedono aiuto al governo

I festival di cinema chiedono aiuto al governo

Coronavirus, Citynews lancia un servizio di pubblica utilità per aiutare i cittadini in difficoltà

Coronavirus, Citynews lancia un servizio di pubblica utilità per aiutare i cittadini in difficoltà

Bologna Children’s Book Fair diventa virtuale

Bologna Children’s Book Fair diventa virtuale