Sport e salute: Vito Cozzoli nuovo presidente e ad

“Stamattina ho indicato Vito Cozzoli come nuovo presidente di Sport e Salute”. A dirlo il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, scegliendo il successore di Rocco Sabelli, dimessosi alla fine del 2019, per la guida della società nata dalla riforma Giorgetti.

Capo di gabinetto al Mise, prima con Di Maio, poi con Patuanelli, e in precedenza collaboratore di Elena Boschi, Cozzoli, avvocato barese, era tra gli 8 nomi che componevano la short list sul tavolo di Spadafora. tra gli altri profili esaminati, anche quelli di Fabio Pagliara, segretario generale della Fidal, o di Francesco Soro, legato al presidente Coni Malagò, e già nel cda di Sport e salute.


Vito Cozzoli (LaPresse/Photo Fabio Cimaglia )

“Mi aspetto che rilanci l’attività della società dopo una falsa partenza. Serve equilibrio per mettere insieme tutti i pezzi di un mondo complesso. Dobbiamo trovare la capacità di lavorare insieme”, ha detto ancora il ministro nel suo intervento alla presentazione dello studio di impatto di Lega Pro, a Roma.

“Sicuramente Cozzoli recepirà l’indirizzo di grande attenzione al mondo del sociale e allo sport per tutti, oltre a preoccuparci dell’alto livello di cui l’Italia è sempre orgogliosa”, ha aggiunto poi Spadafora, aggiungendo sulla nomina: “C’e’ stata una dialettica naturale come per tutte le nomine, ma tutto tranquillo”.

Il ministro ha infine escluso la nomina di un direttore generale:”Oggi lo statuto di Sport e Salute neanche lo prevede e non è assolutamente in agenda”, ha concluso.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mediaset, il progetto Mfe va avanti. Il Tribunale olandese rigetta il ricorso di Vivendi

Mediaset, il progetto Mfe va avanti. Il Tribunale olandese rigetta il ricorso di Vivendi

Classifica AudiwebWeek informazione online (10-16 febbraio). Effetto Coronavirus: crescono quasi tutti i siti di news

Classifica AudiwebWeek informazione online (10-16 febbraio). Effetto Coronavirus: crescono quasi tutti i siti di news

Stretta di Facebook su cure false a Coronavirus e fake news

Stretta di Facebook su cure false a Coronavirus e fake news