Ferrari primadonna al Valli di Reggio Emilia

Ferrari sceglie Reggio Emilia per presentare la nuova F2020, la monoposto che cercherà di strappare a Mercedes lo scettro della formula 1. La nuova rossa toglierà il velo l’11 febbraio al teatro Valli. L’evento, programmato alle 18,30, si potrà seguire in diretta streaming video attraverso il sito e i social della casa di Maranello. La scelta di Reggio Emilia è un omaggio esplicito al tricolore, nato come vessillo proprio nella città emiliana 223 anni fa e adottato come bandiera nazionale dopo l’unificazione.

Charles Leclerc (Foto Ansa – EPA/VALDRIN XHEMAJ)

La F2020 dovrebbe essere un’evoluzione della precedente F90, anche se le indiscrezioni indicano che il pacchetto di novità sarà consistente. Il team di Maranello è intervenuto soprattutto sull’aerodinamica e le sospensioni, alla ricerca di un equilibrio maggiore nei circuiti lenti e di una riduzione dell’usura degli pneumatici. Per quanto riguarda il powertrain si attendono migliorie di dettaglio, considerando che già nel 2019 il sistema propulsivo Ferrari si è dimostrato il più potente del paddock di F1. Nella settimana successiva alla presentazione la F2020 inizierà i test sula pista di Mont Melò, a Barcellona.

Sebastian Vettel (Foto Ansa – EPA/DIEGO AZUBEL)

Alla cerimonia di presentazione ci saranno i vertici di Maranello, il team principal Mattia Binotto e i due piloti Sebastian Vettel e Charles Leclerc. Nelle attese il 2020 dovrebbe essere l’anno del ritorno alla competitività piena del team, della maturazione definitiva di Leclerc e della rinascita del quattro volte campione del mondo Vettel. Gli occhi sono puntati soprattutto su Leclerc, che già al primo anno di Ferrari ha chiuso il campionato davanti al suo (teorico) caposquadra Vettel. Leclerc ha ottenuto il rinnovo del contratto con Rossa fino al 2024, con un consistente aumento del proprio ingaggio. E soprattutto ha ottenuto la promessa di uguale trattamento rispetto al blasonato compagno di squadra. Ma sarà la pista a decretare se, contratti e promesse a parte, sarà il giovane monegasco l’uomo in grado di battere l’invincibile Lewis Hamilton.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Agnelli: crescita zero per diritti tv; riposizionare i club italiani all’estero con Ronaldo e Messi; Juve-Inter forse a porte chiuse

Agnelli: crescita zero per diritti tv; riposizionare i club italiani all’estero con Ronaldo e Messi; Juve-Inter forse a porte chiuse

U.S. Polo Assn veste il nuovo polo a Cortina2020

U.S. Polo Assn veste il nuovo polo a Cortina2020

Coni-eSport: istituita una commissione per la classificazione dei videogiochi

Coni-eSport: istituita una commissione per la classificazione dei videogiochi