Marco Caradonna lascia Dentsu Aegis Network

E’ successo quello che aveva anticipato Primaonline alla fine di novembre, sollevando un polverone. ‘Caradonna e Bottesini in uscita da Dentsu Aegis Network’ era il titolo che introduceva la notizia e raccontava come stesse per essere risolto il rapporto professionale sia tra il capo di Carat, che il chief digital e data officer ed il gruppo di cui è ceo Paolo Stucchi, Umberto Bottesini.

La svolta societaria è divenuta realtà ieri, e Caradonna ha annunciato la cosa sulla propria pagina Facebook con tanto di hashtag personalizzato #CARADEXIT .

Stessa traiettoria ha seguito anche Sandro Moretti, tra i soci fondatori con Caradonna e Bottesini di Simple Agency, la realtà digitale acquisita da DAN nel luglio del 2013. Secondo molti osservatori Simple Agency è stato uno dei motori della crescita di Dentsu Aegis Network negli ultimi anni in Italia, garantendo spiccate professionalità sul terreno del performance marketing e sui versanti più innovativi dell’ambito web. A quanto pare nei prossimi giorni potrebbe essere annunciato il nome della nuova guida di Carat, e l’ipotesi che si fa più strada in questa fase è quella del ricorso ad una professionalità già interna al gruppo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica.  Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica. Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale