Usa 2020: YouTube vieta i video elettorali “falsi o manipolati”

Condividi

YouTube ha annunciato una stretta sui video elettorali che diffondono “messaggi manipolati per ingannare gli elettori”. Il divieto è partito nel giorno in cui si apre, con le primarie in Iowa, la lunga stagione che porterà alle elezioni presidenziali Usa di novembre.

La piattaforma di videosharing sarebbe preoccupata dal rischio del proliferare di centinaia di video con notizie “false o manipolate”.

Susan Wojcicki, ceo di Youtube

Il divieto riguarderà video o qualsiasi altro tipo di contenuto che possa mettere “erroneamente” in dubbio l’eleggibilità di un candidato e anche la pubblicazione dei cosiddetti ‘deepfake video’, che con la nuova tecnologia possono unire volti a parole che mai pronuncerebbero.