Editoria, ore decisive per il ddl sulla promozione alla lettura; oggi voto al Senato per ok definitivo

Il ddl sulla promozione e il sostegno alla lettura approda all’esame dell’aula del Senato per il via libera definitivo. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama, che ha stilato l’agenda dei lavori dell’assemblea per la settimana. Il provvedimento, approvato dalla commissione Cultura senza apportare modifiche al testo giunto dalla Camera, è previsto in calendario per oggi pomeriggio. Il ddl abbassa al 5% il tetto degli sconti praticabili sul prezzo dei libri vari (saggistica e romanzi, esclusi i libri di testo adottati dalle scuole dove il plafond resta al 15%), anche quelli venduti via internet o per posta; introduce il Piano nazionale per la lettura, con un investimento di 4 milioni di euro; prevede l’istituzione della Capitale italiana del Libro; incentiva la lettura nelle scuole con il rilancio delle biblioteche scolastiche; introduce la Carta della cultura e istituisce l’Albo delle librerie di qualità.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica.  Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica. Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale