Festival di Sanremo: boom di share per il lungo debutto di Amadeus e Fiorello

Condividi

Non era facile per Amadeus e Fiorello replicare i risultati delle ultime stagioni del ‘Festival di Sanremo’. Lo show di ieri, inoltre, si è protratto molto, terminando con la seconda parte quasi all’1.30 di notte, proponendo la classifica provvisoria che vede in testa Le Vibrazioni. Una dinamica che tende a massimizzare lo share, ma a far calare l’audience complessiva, anche pesando in maniera ponderata i risultati.

Fiorello con Amadeus

I riferimenti più tosti per il confronto dei meter? Innanzi tutto le ultime due edizioni. La prima puntata di ‘Sanremo 68’, condotto da Claudio Baglioni con Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino (e trainato due anni fa da 18 minuti di presenza ‘sgelante’, sul terribile palco della riviera dei fiori di Rosario Fiorello) aveva ottenuto 13,775 milioni di spettatori e 51,41% con la prima parte e 6,6 milioni e 55,4% con la seconda parte (media a 11,6 milioni).

Fiorello, Amadeus, Diletta Leotta e Rula Jebreal nella prima serata del Festival di SanRemo 2020 (foto ANSA/ETTORE FERRARI)

Alla prima serata, invece, dell’edizione numero 69, l’anno scorso, sempre con Baglioni al comando delle operazioni e con Virginia Raffaele e Claudio Bisio a fianco del direttore artistico, la rassegna canora aveva conquistato 10,086 milioni di spettatori e il 49,5%.

Ieri l’edizione affidata ad Amedeo Sebastiani – caratterizzata dalla presenza ‘amichevole’ sul palco dell’artista siciliano (apertura con la tonaca di Don Matteo e poi tante altre pillole nel corso dello spettacolo), ma anche da Albano e Romina, i monologhi di Diletta Leotta e Rula Jebreal, la presenza sul palco del cast del film di Gabriele Muccino, ‘Gli anni più belli’, e tre esibizioni di Tiziano Ferro e quella di Emma a inframezzare la gara – ha conquistato nella prima parte 12,479 milioni di spettatori con il 51,25% di share e nella seconda 5,697 milioni di spettatori e 56,22% di share, per una media complessiva di 10,057 milioni di spettatori e il 52,18% di share.

Amadeus con Tiziano Ferro

Inoltre ‘Prima festival’ ha totalizzato 8,636 milioni di spettatori ed il 31,53% e ‘Sanremo Start’ 12,840 milioni di spettatori ed il 43,97%. In pratica l’edizione numero 70 – considerati gli ultimi dieci anni – ha fatto meglio per share di tutte le altre, risultando però decima per numero di spettatori. Quella registrata ieri, inoltre, è la media di share più alta centrata dalla prima serata dal 2005 (Paolo Bonolis aveva conseguito il 54,1%). Il picco di ascolti – a 14,937 milioni e 50,6% alle 21.44 – è coinciso con la fine dell’esibizione di Tiziano Ferro in Volare e la presentazione di Irene Grandi, prima cantante in gara.

L’andamento share nelle prime serate del Festival (Analisi Publicis)