Rai, da Vigilanza risoluzione per far pagare ai direttori di testata violazioni di par condicio

Una risoluzione della Vigilanza per far pagare direttamente ai direttori di testata eventuali violazioni della par condicio. E’ la proposta avanzata dal segretario della Commissione di Vigilanza, Michele Anzaldi, accolta all’unanimità durante l’Ufficio di Presidenza che ha preceduto l’assemblea della bicamerale di ieri, 4 febbraio.

Il testo dovrà essere scritto, poi ci saranno i tempi per gli emendamenti, la discussione e infine la votazione. I tempi non dovrebbero dilungarsi oltre i 30-60 giorni.

Michele Anzaldi (Foto LaPresse)

La proposta arriva a poche settimane dal discusso spot di Salvini a ‘Porta a Porta’, trasmesso durante il match di Coppa Italia Juve-Roma, sul quale anche Agcom ha aperto un’istruttoria, rilevando “elementi di possibile violazione degli obblighi di servizio pubblico, anche alla luce del periodo e delle modalità con cui il promo è stato trasmesso”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica.  Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica. Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale