Google, le autorità Usa accelerano su indagine antitrust. Chieste informazioni su pubblicità a editori e agenzie

Il Dipartimento di Giustizia americano accelera la sua indagine antitrust su Google. Secondo indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal, le autorità americane hanno chiesto informazioni sugli strumenti pubblicitari usati da Mountain View a una dozzina di società terze, comprese agenzie ed editori – tra i quali figurerebbero lo stesso Wsj, Gannett e il Nyt.

Il procuratore generale William Barr (Foto Ansa – EPA/MICHAEL REYNOLDS)

Nel mirino ci sarebbe fra l’altro la decisione di Google di imporre agli inserzionisti di usare i suoi strumenti pubblicitari per acquistare spazi su YouTube, ma anche la decisione di integrare i suoi vari tool pubblicitari. Due mosse che secondo concorrenti ed editori non hanno fatto altro che consolidare il potere pubblicitario di Big G.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

A ‘La Stampa’ il digital first è difficile da digerire. I giornalisti del quotidiano Gedi frenano davanti al progetto di Molinari

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica.  Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Milano-Cortina 2026, ok del Cdm alla legge olimpica. Tra le novità l’introduzione del ‘divieto di pubblicizzazione parassitaria’

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale

Editoria, Cdr La Stampa proclama due giorni di sciopero contro il piano digitale