12 febbraio Inter-Napoli al top, Scotti precede Sciarelli

Per la Coppa Italia si è avviata la fase delle semifinali e per Rai1 è stata l’occasione per fare ancora bottino largo anche nella settimana successiva a quella di Sanremo.

Ieri – mercoledì 12 febbraio – Inter-Napoli, vinta dagli Azzurri fuori casa per uno a zero, ha conseguito 6,895 milioni e 26,4% (nei quarti Inter-Fiorentina aveva avuto 5,561 milioni di spettatori e il 21,2% di share, il quarto di finale più visto del torneo era stato Juve-Roma a 6,576 milioni di spettatori e il 25% di share).

Sull’ammiraglia del Biscione ‘Chi vuol esser milionario?’ su Canale 5 ha avuto 2,225 milioni di spettatori ed il 12,9%.

Sul terzo gradino del podio è rimasta stabilissima Rai Tre. La nuova puntata di ‘Chi l’ha visto?’, con Federica Sciarelli alla conduzione, ha conquistato 2 milioni di spettatori e il 9,3%.

Dietro è arrivato il film action di Italia 1 (‘L’alba del giorno dopo’ a 1,492 milioni e 6,8%).

Si è difesa meglio di sette giorni prima Rai2: la pellicola ‘La risposta è nelle stelle’, che ha avuto 1,342 milioni di spettatori e il 5,8% di share. Non molto distante è arrivata la produzione più pop di Sky.

Su Tv8 la quarta puntata di ‘Italia’s Got Talent’ ha conseguito 1,297 milioni di spettatori ed il 5,6% di share. Lo stesso programma ha raccolto su SkyUno 217mila spettatori e l’1%, per complessivi 1,5 milioni di spettatori ed il 6,6%. Mentre in coda alla graduatoria Piero Chiambretti ha di nuovo superato Andrea Purgatori.

Su Rete 4 la nuova puntata di #CR4 La Repubblica delle donne, ha totalizzato 840mila spettatori e il 4,2%.

 

Su La7 Atlantide –Corrotti e prescritti, ha avuto 492mila spettatori e il 2,6%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%