Radio, Fdi: per radio Dab+ sui cellulari “sventato ennesimo rinvio” in Milleproroghe

“Fdi è riuscita a ‘disinnescare’ l’emendamento presentato dal Pd che avrebbe causato ennesimo rinvio
all’ obbligo dell’inserimento del Dab+ negli apparati di telefonia”. Cosí il deputato Fdi capogruppo in commissione Editoria e responsabile Innovazione del partito, componente Intergruppo Innovazione e Intelligenza artificiale, Federico Mollicone.

“Abbiamo sventato l’attacco delle multinazionali della telefonia mobile alla sovranità digitale italiana, che volevano bloccare la transizione, che permette miglior segnale e minori emissioni elettromagnetiche” afferma in una nota.

“L’Italia radiofonica è orgogliosamente sulla frontiera dell’evoluzione tecnologica, con reti Dab+ nelle quali molti soldi sono stati investiti dal settore. Il blocco avrebbe trasformato l’Italia in discarica di vecchi apparati, non vendibili altrove” sottolinea Mollicone.

A pronunciarsi contro il rinvio dello sbarco del Dab+ radiofonico sui telefonini la scorsa settimana era stata ConfindustriaRadio Tv. Il rinvio, spiegava l’associazione, “creerebbe un problema organizzativo, produttivo e di mercato non indifferente, per giunta adun mese dall’entrata in vigore dell’obbligo di vendita ai consumatori dei device Dab+”.

Il processo di sviluppo digitale della radio con introduzione dell’interfaccia Dab sui telefonini “non può subire rinvii ulteriori, dopo la data limite del 31 dicembre 2020, ultima scadenza fissata per
legge e su cui l’intero sistema radiofonico italiano si è correttamente concentrato, con investimenti, organizzazioni e produzioni, per garantire massima e migliore diffusione digitale versogli utenti” è la posizione espressa da Confindustria Radio Tv, con tutto il gruppo delle radio associate. (Sec/AdnKronos)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mediaset, il progetto Mfe va avanti. Il Tribunale olandese rigetta il ricorso di Vivendi

Mediaset, il progetto Mfe va avanti. Il Tribunale olandese rigetta il ricorso di Vivendi

Classifica AudiwebWeek informazione online (10-16 febbraio). Effetto Coronavirus: crescono quasi tutti i siti di news

Classifica AudiwebWeek informazione online (10-16 febbraio). Effetto Coronavirus: crescono quasi tutti i siti di news

Stretta di Facebook su cure false a Coronavirus e fake news

Stretta di Facebook su cure false a Coronavirus e fake news